Coronavirus, le disposizioni del vescovo della Diocesi di Nicosia

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A seguito delle nuove disposizioni assunte dalle Autorità civili al fine di contenere la diffusione del “Coronavirus” (COVID-19) (cfr. Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020); tenendo conto del Comunicato della Conferenza Episcopale Italiana e della Conferenza Episcopale Siciliana del 5 marzo 2020;
mentre vengono riconfermate le indicazioni precedentemente date ai sacerdoti (dare comunione sul palmo della mano, evitare lo scambio della pace, svuotare le acquasantiere);

Il vescovo della Diocesi di Nicosia, monsignor Salvatore Muratore, stabilisce che in tutto il territorio della Diocesi di Nicosia si osservi quanto segue:

1. Sono consentite, fino a eventuale disposizione contraria, le Celebrazioni Eucaristiche sia feriali che festive, come pure “gli appuntamenti di preghiera che
caratterizzano il tempo di Quaresima”, evitando, per quanto possibile che si creino assembramenti.

2. Le chiese rimangano regolarmente aperte per favorire la preghiera personale dei fedeli.

3. Vengano sospese tutte le attività di catechesi e di oratorio fino al15 marzo incluso.

4. Sono annullate tutte le manifestazioni di religiosità popolare ed in particolare le processioni fino al 3 aprile incluso.

5. Per la comunione agli ammalati e agli anziani ci si limiti ai soli casi di vera urgenza (Unzione degli infermi e Viatico).

6. Nelle celebrazione delle esequie si evitino le manifestazioni di condoglianze ai familiari del defunto.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: