Coronavirus. Nello screening a Nicosia trovati due positivi su 860 tamponi rapidi effettuati

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un gran numero di persone tra studenti, docenti e personale ata delle scuole superiori, si è sottoposto nella giornata del 30 gennaio allo screening con tamponi rapidi proposto dall’Asp di Enna ed organizzato nel piazzale dell’ex Educatorio dal Comune di Nicosia.

Dalle 9 alle 13 di mattina e dalle 15 alle 18 sono stati effettuati 860 tamponi rapidi e sono stati registrati 2 soggetti positivi, entrambi studenti.

Grazie anche allo scaglionamento in base agli istituti ed alle classi divise per orari, si sono evitate file interminabili e perdite di tempo, l’attesa per ciascun soggetto si è ridotta a 10-15 minuti.

Presenti anche un buon numero di volontari del comitato di Nicosia della Croce Rossa Italiana, dell’Anpas di Nicosia e della Polizia municipale che hanno aiutato il personale dell’Asp di Enna impegnato nelle operazioni con i tamponi.

Lunedì 1 febbraio rientreranno a scuola per la didattica in presenza gli studenti delle scuole medie, seconde e terze classi. Mentre per le superiori il rientro è previsto l’8 febbraio, ma solo per il 50% degli studenti con la didattica in presenza.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it