Coronavirus. Salgono a 56 i soggetti positivi a Nicosia, probabile la chiusura delle scuole in tutta la provincia

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Anche a Nicosia si registra un aumento vertiginoso di casi positivi. E’ lo stesso sindaco di Nicosia, Luigi Bonelli, a dichiararlo con un suo post su Facebook: “Sto tornando dall’ufficio sanitario. Purtroppo notizie sconfortanti. Altri 11 nostri concittadini sono risultati positivi al Coronavirus. Di questi un alunno della scuola media Pirandello. La classe è stata posta in quarantena. In considerazione del continuo aumento dei contagiati a Nicosia e in tutta la provincia è intenzione dei sindaci chiudere le scuole (in ragione tra l’altro che numerosi insegnanti sono in regime di quarantena e quindi non può essere assicurata né la didattica né la sorveglianza).  I sindaci stanno aspettando il parere già richiesto all’Asp. Quindi è intenzione generale dei sindaci di chiudere le scuole a cominciare dal prossimo lunedì. Informo inoltre che domani mattina alle ore 10 saranno effettuati i tamponi per gli alunni e gli insegnanti già in quarantena della scuola di Santa Maria Maggiore. La situazione è critica, i contagi e i malati aumentano esponenzialmente, quindi l’attenzione deve essere altissima. io sto considerando la necessità (qualora aumentassero ancora i contagi) di chiudere alcune strade, dove frequentemente si verificano assembramenti”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it