Coronavirus. Si aggrava la situazione a Nicosia, il sindaco costretto a prendere nuovi provvedimenti restrittivi – VIDEO

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sono 73 i casi positivi a Nicosia, nelle ultime ore il numero si è innalzato notevolmente, per questo motivo il sindaco di Nicosia, di concerto con gli assessori, emetterà lunedì prossimo un’ordinanza con nuovi provvedimenti restrittivi per contenere i contagi.

Stretta sui funerali, non saranno consentite le visite presso le abitazioni dei defunti, in chiesa saranno ammesse al massino 40 persone e 15 al cimitero, dopo i funerali non saranno ammessi assembramenti davanti alle chiese.

Per le scuole non sarà possibile chiuderle in quanto non rientra tra i poteri del sindaco, risulta obbligatorio il parere dell’Asp di Enna, inoltre, la percentuale tra popolazione e contagiati non supera il limite dello 0.8%, previsto dalle disposizioni attuali per chiudere le scuole.  Gli alunni contagiati attualmente non sono più di 5 e l’esito dei tamponi dei restanti compagni e dei docenti è negativo. Si raccomanda ai genitori di non stazionare davanti alle scuole durante le fasi di accompagnamento degli alunni o in attesa dell’uscita da scuola.

Per stabilire le nuove disposizioni per gli esercizi commerciali, il sindaco incontrerà le associazioni di categoria ed i commercianti per trovare una soluzione che tenga conto sia delle esigenze economiche, che delle esigenze di contenimento dei contagi.

Determinate zone della città verranno interdette all’accesso, tranne per i residenti, per evitare stazionamenti ed assembramenti. Le zone ad oggi previste nell’ordinanza sono: l’ex pescheria, la zona croce di via Belviso, la via Bonomo, la zona del castello, la zona dell’ex carcere e la via Regina Elena. In qualsiasi parte della città in ogni caso sarà vietato l’assembramento e lo stazionamento.

Il sindaco confida nella partecipazione e nel rispetto delle regole da parte dei cittadini al di là dei divieti e delle sanzioni.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it