Covid, focolaio in stabilimento Aia nel trevigiano

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



CRONACA





Covid, focolaio in stabilimento Aia nel trevigiano


Vertice alla prefettura di Treviso sui contagi da coronavirus allo stabilimento Aia Agricola Tre Valli di Vazzola. Il viceprefetto vicario Antonello Roccoberton ha ricevuto le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil e Rsu dello stabilimento, oltre ai rappresentanti sindacali e i vertici dell’azienda, il direttore generale dell’Ulss 2 Francesco Benazzi e il sindaco del Comune di Vazzola. “A conclusione di un ampio dibattito – si legge nella nota della prefettura di Treviso – si è convenuto sulla circostanza che, allo stato attuale, non sussistano i presupposti per imporre, da parte dell’autorità sanitaria, la chiusura dello stabilimento, anche alla stregua di quanto rappresentato dall’azienda Ulss circa la percentuale dei positivi al Covid-19 sul totale del personale sottoposto a tampone, corrispondente circa al 30%, e in merito alla asintomaticità dei lavoratori risultati positivi. Il dottor Benazzi ha assicurato che l’azienda Ulss 2 continuerà lo screening con l’effettuazione di tamponi su tutto il personale con cadenza settimanale, usufruendo fin dalla prossima settimana dei tamponi rapidi a risposta immediata, recentemente validati dall’Istituto Superiore della Sanità. Ha altresì raccomandato che si faccia ampia divulgazione presso il personale sulla necessità dell’utilizzo dei dispositivi di protezione, del mantenimento del distanziamento sociale e della frequente igiene delle mani, quali imprescindibili misure di prevenzione dal contagio”.


“Il dottor Allegri della Aia Agricola, insieme al dottor Pinna, hanno dal canto loro assicurato di aver adottato fin dall’inizio dell’emergenza Covid tutte le misure previste sia in ordine alla sanificazione dei locali, che in merito alla modulazione dell’organizzazione dei turni per ridurre i contatti tra il personale addetto, ed alla informazione sulle misure igieniche da adottare, garantendo l’adozione di ulteriori interventi a tutela della sicurezza dei lavoratori”, conclude la nota.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.




[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]

Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: