Covid, Iss “Mortalità non vaccinati 25 volte più alta di chi ha booster”

Condividi l'articolo su:



ROMA (ITALPRESS) – La mortalità per Covid-19 nelle persone non vaccinate è 25 volte superiore rispetto a chi ha fatto la dose booster. E’ quanto emerge dal report settimanale dell’Istituto Superiore di Sanità.
“Il tasso di mortalità standardizzato per età, relativo alla popolazione di età dai 12 anni in su – si legge nel rapporto -, nel periodo 10/12/2021-09/01/2022, risulta circa 8 volte più alto per i non vaccinati (78,6 decessi per 100.000 abitante) rispetto ai vaccinati con ciclo completo da meno di 120 giorni (9,5 decessi per 100.000 abitanti) e circa 25 volte più alto rispetto ai vaccinati con dose aggiuntiva/booster (3,2 decessi per 100.000 abitanti)”.
(ITALPRESS).



Source link


Condividi l'articolo su: