Covid, Oms Europa: "Troppi morti e focolai per varianti"  

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


“Nuovi casi in calo da 4 settimane ma restiamo vulnerabili”

alternate text
(Afp)
(Adnkronos)

“I numeri che stiamo vedendo sono ancora troppo alti. Due giorni fa, 40 paesi della regione europea hanno segnalato 3.610 decessi in 24 ore, causati da Covid-19. Sebbene il calo dei contagi sia una buona notizia, nasconde un numero crescente di focolai e una diffusione nella comunità che coinvolge le varianti di Sars-CoV-2 che preoccupano, il che significa che dobbiamo osservare attentamente le tendenze generali nella trasmissione ed evitare decisioni avventate. A questo punto, la stragrande maggioranza dei paesi europei rimane vulnerabile”. E’ il monito lanciato da Hans Kluge direttore regionale dell’Organizzazione mondiale della sanità per l’Europa, durante il consueto punto sulla situazione di Covid-19 nell’area.


Leggi anche
  • Coronavirus, Oms: “Continua a scendere numero nuovi casi”

In tutta la regione europea, ha illustrato Kluge, “stiamo ancora vedendo più di un milione di casi segnalati ogni settimana. L’incidenza complessiva è diminuita per 4 settimane consecutive e per 2 settimane di seguito il numero di nuovi decessi è calato”, ma i numeri “restano alti”, ha ribadito il direttore di Oms Europa.



Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.