Cts Aifa: "Via libera a monoclonali per pazienti ad alto rischio"  

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


L’Agenzia italiana del farmaco pubblica il parere della Commissione tecnico scientifica: “Opportuno offrirli in emergenza anche se i dati sono immaturi e i benefici incerti”

alternate text
(Fotogramma)
(Adnkronos)

Anticorpi monoclonali, c’è un primo via libera per l’uso in Italia sui pazienti ad alto rischio. E’ stato pubblicato dall’Agenzia italiana del farmaco il parere della Commissione tecnico scientifica sul loro utilizzo nel nostro Pase. La Cts, riunitasi in seduta straordinaria nelle giornate del 2, 3 e 4 febbraio, “pur considerando l’immaturità dei dati e la conseguente incertezza rispetto all’entità del beneficio offerto da tali farmaci, ritiene, a maggioranza, che in via straordinaria – si legge nel parere – e in considerazione della situazione di emergenza, possa essere opportuno offrire comunque un’opzione terapeutica ai soggetti non ospedalizzati che, pur avendo una malattia lieve/moderata, risultano ad alto rischio di sviluppare una forma grave di Covid-19 con conseguente aumento delle probabilità di ospedalizzazione e/o morte”.


“Si tratta, in particolare, di un setting a rischio per il quale attualmente non è disponibile alcun trattamento standard di provata efficacia”, ha ricordato la Cts nel parere che “è stato fornito per verificare le possibili modalità di utilizzo di tali farmaci all’interno del Ssn”, conclude l’Aifa.



Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.