“Da Cina errore orribile, volevano nascondere il virus”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Trump: Da Cina errore orribile, volevano nascondere il virus


La Cina ha commesso ”un errore terribile”, in quanto ha ”cercato di nascondere” il coronavirus, non riuscendoci. Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti Donald Trump condividendo l’ipotesi del suo Segretario di Stato Mike Pompeo: il Covid-19 potrebbe essere uscito da un laboratorio cinese a Wuhan. A riguardo, rispondendo alle domande di Fox News ha promesso che gli Stati Uniti redigeranno un rapporto ”esaustivo” su questa possibilità, aggiungendo di non avere dubbi sul fatto che Pechino abbia ingannato il mondo sulla reale portata della pandemia.


”Faremo un rapporto molto dettagliato su ciò che pensiamo sia successo”, ha dichiarato Trump, affermando che ”personalmente penso che abbiano commesso un terribile errore. Hanno provato a nasconderlo, hanno provato a spegnerlo”. E ancora: ”hanno impedito alle persone di entrare in Cina, ma non hanno impedito alle persone di lasciare la Cina, facendo così del male al mondo”, ha aggiunto Trump, accusando le autorità di Pechino di aver ”permesso che questo (il coronavirus, ndr) arrivasse nel nostro Paese, in altri Paesi. Questo non sarebbe mai dovuto succedere. Non si sarebbe dovuto diffondere in tutto il mondo”.



Trump, che ha affermato di non aver ricevuto informazioni sulla pandemia fino al 23 gennaio, ha spiegato di aver perso “tre amici” a causa del coronavirus e ha sottolineato che la malattia attacca soprattutto le persone con precedenti problemi di salute.


Quindi, quando gli è stato chiesto della sua gestione dell’emergenza sanitaria, ha ribadito di aver fatto “la cosa giusta” chiudendo il confine con la Cina e ha assicurato di aver “salvato un milione e mezzo di vite“.


Trump ha poi aggiunto di credere che entro la fine dell’anno sarà disponibile un vaccinos. ”Credo che molte aziende siano vicine” alla messa a punto del vaccino, ha affermato Trump dal town hall del Lincoln Memorial a Washington, durante il quale ha risposto a domande inviate online. ”Siamo molto fiduciosi, avremo un vaccino alla fine dell’anno”, ha affermato.


Giovedì il virologo Anthony Fauci aveva detto alla Cnn che un vaccino potrebbe essere pronto entro gennaio, aggiungendo però di ”non poterlo garantire”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.



[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: