Da ‘Il mondo’ a ‘Sapore di mare’, il sound degli anni ’60 targato Morricone

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



SPETTACOLO





Da 'Il mondo' a 'Sapore di mare', il sound degli anni '60 targato Morricone


Come giovane compositore e arrangiatore della casa discografica Rca, Ennio Morricone ha contribuito per la musica leggera anche a formare il ‘sound’ degli anni Sessanta italiani, confezionando brani come “Sapore di sale” di Gino Paoli, “Il mondo” di Jimmy Fontana, “Se telefonando” di Mina (testo di Maurizio Costanzo e Ghigo De Chiara) e i tanti successi di Edoardo Vianello.


Ha composto musica e arrangiamenti per canzoni interpretate da Edoardo Vianello come “Faccio finta di dormire”, “Cicciona cha cha”, “Pinne fucile ed occhiali”, “Guarda come dondolo”, “Abbronzatissima” e “Il peperone”. E’ di Morricone la musica delle canzoni “Quello che conta” di Luigi Tenco (testo di Luciano Salce), “Pel di carota” di Rita Pavone, “Penso a te” di Catherine Spaak, “Canzone della libertà” di Sergio Endrigo, “C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones” e “Se perdo anche te” di Gianni Morandi.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.




[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]

Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: