Da Mel Brooks e figlio un ‘tutorial’ per gli americani, ‘non fate gli untori’

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



SPETTACOLO





Da Mel Brooks e figlio un 'tutorial' per gli americani, 'non fate gli untori'


Don’t be a spreader“. Ovvero: “Non essere un untore“. Si intitola così il tutorial che l’attore Mel Brooks e il figlio scrittore Max Brooks hanno realizzato e postato sui social per spiegare agli americani le misure da adottare per arginare l’epidemia di coronavirus. Il figlio appare nel giardino della casa del padre, con Mel dietro al vetro e spiega: “Io sono Max Brooks, ho 47 anni, lui è mio padre, Mel Brooks, e ha 93 anni”, esordisce Max spiegando che se lui contraesse il coronavirus probabilmente andrebbe tutto bene ma se lo prendesse suo padre o un suo coetaneo non sopravviverebbe. Lo scrittore cita altre leggende hollywoodiane attempate, come Dick Van Dyke, e avverte che il rischio è di far fuori un’intera generazione. Quindi propone l’elenco dei comportamenti da tenere: “Mantenere la distanza sociale, evitare le folle, lavarsi le mani, stare ad almeno 2 metri di distanza dagli altri”. E soprattutto: “stare a casa!”, conclude Max, che alla fine del breve filmato saluta il padre rimasto in casa dietro al vetro e se ne va, senza baci o abbracci, naturalmente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.




[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: