Dal governo nazionale arrivano in provincia di Enna oltre 30 milioni di euro per la manutenzione di strade e scuole

Condividi l'articolo su:

L’Assessorato regionale per le Autonomie locali ha emesso il decreto assessoriale con il quale ripartisce per le tre Città Metropolitane e le sei ex province 540 milioni di euro spendibili per l’edilizia scolastica e la manutenzione stradale. Il piano di riparto prevede per l’ex provincia di Enna 30.463.045,51 euro. Di questi 10.272.373,55 euro dovranno essere utilizzati per la manutenzione delle scuole e 20.190.671,96 euro per la manutenzione delle strade.

Il 19 dicembre 2018 venne firmato un accordo tra il Ministro dell’Economia ed il presidente della Regione Siciliana che attribuiva al punto 9 l’importo di 540 milioni di euro da destinare ai Liberi Consorzi e alle Città Metropolitane per le spese di manutenzione straordinaria di strade e scuole. I 540 milioni di euro verranno erogati in quote di 20 milioni per ciascuno degli anni 2019 e 2020 e di 100 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2021 al 2025.

Il decreto assessoriale prevede che le ex province potranno utilizzare fino al 20% delle somme ad esse attribuite per il pagamento di rate di mutui accesi, per opere di manutenzione di strade e scuole.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: