Davide Barbera, il consigliere per ben due volte più votato di Leonforte, ringrazia i suoi sostenitori, augurando il ben venuto e buon lavoro alla nuova amministrazione

Condividi l'articolo su:

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del consigliere comunale di Leonforte, Davide Barbera, che i ringrazia i suoi elettori.

 

Permettetemi di fare un ringraziamento a tutti i miei sostenitori, che con il loro contributo mi hanno portato alla VITTORIA.

Ai componenti della lista “Per Leonforte Avanti Uniti Sinatra Sindaco” perché anche grazie a tutti loro mi ritrovo a ricoprire la carica di consigliere. Mi dispiace tantissimo che non ha vinto il progetto in cui credevo, il programma che avevo condiviso, dove avevo inserito del mio, la continuità amministrativa.

Un ringraziamento particolare va alla mia famiglia che mi sta vicino assecondandomi nelle scelte, agli amici e conoscenti che hanno creduto e credono in me. La cosa più bella di questa campagna elettorale, oltre a conoscere tante nuove persone, è stato ricevere messaggi e telefonate di persone che non avevo contattato per mancanza di tempo, o perché non ritenevo opportuno, dichiarandomi il loro sostegno, persone libere e oneste che mi hanno reso felice dandomi l’energia giusta per alimentare la mia grinta e la voglia di andare avanti dedicandomi al prossimo come ho sempre fatto.

Per me è un onore e una responsabilità aver ottenuto tutti questi consensi, ben 329 preferenze convalidate e circa 70 voti nulli, la media di 4 voti a sezione, per un totale di circa 400 consensi.

Continuo questa esperienza, rinnovando il mio impegno a lavorare nell’assoluto rispetto delle Leggi, dello Statuto e dei Regolamenti. Anche se da consigliere di opposizione, il mio lavoro sarà svolto in sinergia e collaborazione.

Un saluto all’amministrazione e ai consiglieri comunali uscenti, ringraziandoli per il lavoro che hanno svolto con onestà e impegno, e un caloroso benvenuto e buon lavoro alla nuova amministrazione e a tutti i consiglieri comunali.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *