Deceduta una donna all’ospedale di Nicosia, quattro medici indagati

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Martedì 18 febbraio una donna di 77 anni dopo che era stata dimessa dall’ospedale Basilotta di Nicosia, dopo circa un’ora è deceduta.

I familiari dell’anziana donna, assistiti dall’avvocato Antonino Lattuca, hanno sporto denuncia presso il Commissariato di polizia di Nicosia e quattro medici dell’unità operativa di Medicina sono stati iscritti nel registro degli indagati.

Nelle prossime ore verrà effettuata l’autopsia sul corpo della donna, la procura ha affidato l’incarico al medico legale Giuseppe Ragazzi. Anche i quattro medici indagati, difesi dagli avvocati, Gabriele Cantaro, Mario Consentino, Piergiacomo La Via e Salvatore Timpanaro, potranno a loro volta nominare un perito di parte per partecipare all’esame autoptico.

Stretto riserbo tra gli investigatori. A quanto pare la donna era stata ricoverata al Basilotta di Nicosia da circa una settimana per un’insufficienza respiratoria, era stata dimessa nella giornata di martedì 21 febbraio, ma durante il viaggio verso casa a quanto pare si era sentita male. Riportata nuovamente a Nicosia i sanitari del Pronto soccorso non hanno potuto che costatarne il decesso.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: