Di Lorenzo “Sereno sul futuro, concentrato sugli Europei”

20240612 1014
Condividi l'articolo su:

ASCOLTA QUESTO ARTICOLO

20240612 1014ISERLOHN (GERMANIA) (ITALPRESS) – “Futuro? Non ho ancora parlato perchè la Nazionale decide chi deve parlare. Si sta scrivendo tanto, avrei potuto chiedere di non venire, ma sono qui. Ho parlato con la società a fine campionato, da lì sono venuto subito in Nazionale, ora la concentrazione è massima su questo Europeo. Quello che dà fastidio è il supporre, quello che mi interessa adesso è fare bene qua, insieme ai miei compagni”. Lo ha dichiarato il difensore del Napoli e della nazionale italiana Giovanni Di Lorenzo in conferenza stampa nel ritiro degli azzurri a Iserlohn, in Germania parlando del proprio futuro. “Io sono serenissimo, qualcuno ha detto che sono triste e silenzioso, ma sono stronzate, non sono vere, poi c’è gente che vuole mettere in giro voci per alimentare, io sono serenissimo di affrontare questo torneo con l’Italia, la concentrazione è qua, quando ci sarà il momento del Napoli ci metterò la faccia e non mi tirerò indietro”. Al Napoli ha vinto uno scudetto con una squadra che giocava un grande calcio e che in panchina aveva l’attuale ct.
“Spalletti? E’ sempre il solito, è un grande lavoratore, ama stare in campo e far capire la sua idea ai calciatori. Qui magari il tempo è minore, ci sono sedute più lunghe e qualche video in più, ma è tutto secondo i suoi canoni. Il mister non lo vedo cambiato, è motivato perchè è una grande occasione per lui e per tutti noi”. Ha avuto e ha Spalletti come allenatore, Conte, un ex ct, lo aspetta a Napoli. “Sicuramente sono due allenatori che stanno facendo una carriera incredibile, entrambi hanno raggiunto la Nazionale e quindi solo complimenti, è un onore essere allenati da loro. Le parole di Conte? Posso solo essere contento di ciò che ha detto, è un grandissimo allenatore ed essere stimato da lui e da grandi allenatori fa piacere, vuol dire che ciò che ho fatto è stato apprezzato”, ha aggiunto Di Lorenzo che rivolge un pensiero anche ai colleghi azzurri che stanno facendo grandi cose agli Europei di atletica, a cominciare da Tamberi. “Abbiamo guardato la gara di ieri di Gianmarco, ma li abbiamo sempre seguiti anche durante il ritiro a Coverciano. Ho avuto la fortuna di conoscerlo durante un premio a Napoli, mi ha fatto una bella impressione, facciamo il tifo per lui e per tutta la squadra italiana. Chi ha una personalità come Gianmarco nel nostro gruppo? Ieri ho visto che ha fatto una bella esultanza, sono anni di lavoro, ci sta un momento in cui ci si lascia andare, speriamo di vedere qualcuno di noi così, magari dopo una grande vittoria”.
– foto Ipa Agency –
(ITALPRESS)
Visited 3 times, 1 visit(s) today

Condividi l'articolo su: