Digitale, Gay (Anitec-Assinform): "Aspettiamo piano ma nomina Colao apprezzata"

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


alternate text
Marco Gay, presidente Anitec-Assinform (Foto Uff. Stampa Anitec-Assinform)
Roma, 15 feb. (Adnkronos)

“Ora aspettiamo il piano Digitale del governo Draghi ma la nomina di Vittorio Colao è stata molto apprezzata”. A dirlo, intervistato dall’Adnkronos, è Marco Gay, presidente di Anitec-Assinform, l’associazione delle imprese dell’Ict legata a Confindustria. “Nel piano del nuovo governo, auspico che sul digitale si riprenda da dove si è lasciato e non si ricominci tutto nuovamente” sottolinea ancora Gay. “Credo che bisogna ripartire da dove si è arrivati, non ripartirei da zero perché il lavoro in parte é stato impostato e tutti noi abbiamo cercato di dare un contributo che, se utile e richiesto, continueremo a dare” aggiunge il presidente di Anitec-Assinform. Gay evicednzia inoltre che “non possiamo pensare ad un paese in cui la Pa non corra sul digitale, ad un paese in cui la Pubblica Amministrazione non dico sia contemporanea ma almeno moderna”. Per comprendere nel concreto l’orizzonte del nuovo governo Draghi, una volta superati tutti i passaggi parlamentari, “sarà però importante vedere le deleghe fra Ministero dello Sviluppo Economico e Ministero dell’Innovazione, il nuovo ministero della Transizione Digitale, ma sarà importante anche comprendere cosa partorirà il ministero della Transizione Ecologica che ha, a sua volta, una parte importante nella digitalizzazione del Paese”, sottolinea ancora Marco Gay. (di Andreana d’Aquino)




Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.