Doveva scontare due mesi di reclusione, arrestato a Piazza Armerina un cittadino rumeno

Condividi l'articolo su:

Nel pomeriggio del 16 luglio, gli uomini del Commissariato di P.S. di Piazza Armerina hanno arrestato il 27 enne cittadino rumeno Iosif Preda, per un ordine di esecuzione per la carcerazione.

Nel pomeriggio del 16 luglio 2019, una poliziotta in forza al Commissariato di P.S., libera dal servizio, notava Iosif Preda, senza fissa dimora, intento a mendicare innanzi ad una chiesa di Piazza Armerina in via Generale Ciancio.

Così, sapendo che sullo stesso gravava un ordine di esecuzione per la carcerazione in seguito a una condanna alla pena di due mesi di reclusione per violazione delle prescrizioni della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio, contattava telefonicamente i colleghi del Commissariato.

Nel frattempo, con una scusa, bloccava il malvivente in modo da evitare che lo stesso si allontanasse.

I poliziotti, giunti immediatamente sul posto, identificavano l’uomo e lo conducevano presso i locali del Commissariato di P.S., dove veniva dichiarato in stato di arresto. Iosif Preda veniva associato presso la Casa Circondariale di Enna.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *