Draghi “Provvedimenti approvati eliminano quasi tutte restrizioni”

Condividi l'articolo su:



ROMA (ITALPRESS) – “I provvedimenti approvati sono importanti eliminano quasi tutte le restrizioni che hanno limitato i nostri comportamenti nei mesi passati”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nella conferenza stampa al termine del consiglio dei ministri. “A fine marzo finirà lo stato di emergenza” ha aggiunto, per poi ringraziare il governo precedente “che ha dovuto prendere decisioni di una straordinaria difficoltà essendo l’Italia il primo paese colpito, che hanno aiutato a rallentare la diffusione dell’epidemia”. Quindi ha ringraziato anche “tutti gli italiani per l’altruismo, per la pazienza che hanno dimostrato in questi anni” ha aggiunto “noi siamo sempre percepiti all’estero come popolo che manca di senso civico: non è vero, gli italiani sono stati bravissimi, di questo occorre andare fieri”. Quindi il premier ha ricordato la validità della scelta del certificato verde: “Il green pass è stato un grande successo, la vaccinazione ha permesso di evitare 80 mila decessi in più in Italia nel solo 2021, tanta gente non è morta perchè è stata vaccinata”. Draghi ha poi sottolineato come con “il Consiglio dei Ministri di oggi abbiamo fatto dei passi importanti verso la riapertura ma monitoriamo con grande attenzione l’andamento della curva epidemica e siamo pronti ad adattare tutto il nostro apparato all’evoluzione della curva epidemica anche in senso espansivo se è il caso”. Infine sulle vaccinazioni, ha concluso: “Ora si passerà all’ordinarietà della vaccinazione, con la chiusura della struttura commissariale, della vaccinazione se ne occuperanno il ministero della Salute, le Regioni”.
(ITALPRESS).



Source link


Condividi l'articolo su: