Efficienza e digitalizzazione della PA: Starch organizza un incontro a Piazza Armerina

Condividi l'articolo su:

Il 2 aprile nella città siciliana si terrà la prima presentazione delle soluzioni tecnologiche già adottate in oltre 300 comuni in tutta Italia. L’obiettivo è illustrare agli enti pubblici e ai professionisti – ingegneri, geometri, architetti, agronomi e forestali, l’attivazione dello Sportello unico per l’edilizia. Uno strumento che, tramite la piattaforma tecnologica CPortal di Starch, consentirà di eliminare code allo sportello comunale e trasferire sul piano digitale tutte le procedure amministrative a cui devono ricorrere cittadini e professionisti per gestire una pratica edilizia.

L’incontro si terrà nel Chiostro del Convento di San Pietro dalle ore 9. La prima parte sarà dedicata alla PA con il saluto di benvenuto del sindaco di Piazza Armerina, Antonio Cammarata, e del presidente della Commissione edilizia LL.PP. del Comune, Giuseppe Gagliano.

Numerosi gli interventi in programma, come quello dell’assessore alle Infrastrutture e mobilità della Regione Siciliana, Marco Falcone, e dei presidenti degli ordini professionali direttamente coinvolti in questa trasformazione.

Si parlerà del passaggio dal CAD al piano dell’informatizzazione, gli strumenti della de materializzazione dei procedimenti per entrare successivamente più nel dettaglio della soluzione SUE, lo Sportello unico per l’edilizia, che sarà presentata da Ruggero Beretta, Ad di Starch – l’azienda lombarda specializzata nella produzione di software e soluzioni per l’automazione degli uffici tecnici della Pubblica Amministrazione. Al centro del suo intervento, le funzioni di front office e di back office del portale CPortal, le opportunità per i cittadini, i professionisti e le imprese, e i sistemi a supporto dell’attività degli uffici. Per ogni pratica presentata online, CPortal fornisce informazioni relative alla prassi amministrativa, alla normativa di riferimento, ai costi, agli interventi edilizi ammessi e alla sua posizione sulla cartografia comunale. Beretta introdurrà inoltre lo Sportello civico inteso come l’evoluzione di quello per l’edilizia.

Oggi sono oltre 350 mila le pratiche edilizie presentate in modalità digitale con il sistema CPortal da parte di 33 mila professionisti sui front-office di oltre 300 comuni che utilizzano lo Sportello unico per l’edilizia. Il passaggio alla gestione digitale delle pratiche da parte di questi uffici è stato realizzato con tecnologie semplici da usare e con il nostro costante supporto. In base a queste esperienze, operative in tutta Italia, il ritorno in termini di risparmi economici e di tempo, per impiegati, professionisti e cittadini, è rilevante e vantaggioso”, dice Ruggero Beretta – Ad di Starch.

Nel pomeriggio, dalle 14.30 si terrà la sessione dedicata ai professionisti con il corso di formazione per l’uso del portale dedicato alla presentazione digitale delle pratiche edilizie.

La partecipazione all’incontro è gratuita, previa registrazione sul sito www.starch.it

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: