Enna, arrestato dai carabinieri un uomo per atti persecutori nei confronti dell’ex compagna e dei due figli minori

I Carabinieri della Stazione di Enna hanno arrestato il 57 enne P.S., residente nel capoluogo di provincia. L’uomo sottoposto ad indagini era già stato colpito, poco meno di sei mesi orsono, da un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa e di comunicazione con la stessa attraverso qualsiasi mezzo, sempre a seguito di indagini svolte dai militari dell’Arma per le medesime ipotesi di reato.

Tuttavia, nei giorni scorsi, l’uomo era tornato alla carica, ponendo nuovamente in essere comportamenti assillanti nei confronti dell’ex compagna e dei figli minori, pedinandoli e appostandosi nei pressi della loro scuola, non curandosi del primo provvedimento. A causa di tali circostanze, la donna aveva perfino deciso di non mandare più i figli a scuola, nel timore che l’ex compagno potesse compiere nuovamente azioni violente nei suoi confronti o verso i figli.

Le indagini, svolte dai militari della Stazione Carabinieri di Enna, hanno permesso di identificare l’uomo, cristallizzare lo stato dei fatti e di comunicare quanto accertato all’autorità giudiziaria che, preso atto della situazione rappresentata dagli inquirenti, ha deciso di adottare un provvedimento ben più incisivo. L’uomo, infatti, è stato dapprima accompagnato in caserma per gli accertamenti del caso e successivamente ristretto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, dove rimarrà fino alla nuova decisione del giudice.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php