Enna, celebrata la ricorrenza San Michele Arcangelo Patrono della Polizia di Stato

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Anche quest’anno, per festeggiare la ricorrenza della festività di San Michele Arcangelo, la Questura di Enna ha voluto riunire. presso la splendida cornice della Chiesa Maria SS. Addolorata di Enna, i propri appartenenti per celebrare il Santo Patrono della Polizia di Stato.

Il rito religioso è stato celebrato dall’assistente spirituale della Questura di Enna, don Angelo Lo Presti, e concelebrato dal parroco del Duomo, mons. Enzo Murgano, al quale hanno partecipato, oltre agli appartenenti alla Polizia di Stato, anche il prefetto di Enna Giusy Scaduto ed altri esponenti delle istituzioni locali e provinciali. Presenti alla funzione, anche i familiari dei poliziotti, il personale dell’amministrazione civile del Ministero dell’Interno e numerosi cittadini, che hanno voluto partecipare alla messa.

Subito dopo è stata visitata da parte di tutti i presenti una mostra tematica allestita per l’occasione dai confrati della Chiesa Maria SS. Addolorata di Enna.

Al termine delle celebrazioni, il questore di Enna, Antonino Pietro Romeo, ha rivolto il suo personale ringraziamento a tutti coloro i quali, quotidianamente, sono vicini agli operatori di polizia, permettendo loro di svolgere con serenità l’indispensabile servizio alla collettività come baluardo di legalità a presidio dei più deboli; nella stessa giornata ha incontrato il personale dipendente per esprimere, con sincera stima, tutto il proprio apprezzamento per il  lavoro svolto con abnegazione e sacrificio, consegnando degli attestati al merito e per anzianità di servizio.

L’evento, come in passato, ha costituito un concreto momento di unità tra gli appartenenti alla Polizia di Stato e l’Associazione Nazionale Polizia di Stato (ANPS), associazione che riunisce il personale in servizio e quello in quiescenza, per ravvivare e consolidare il senso di appartenenza all’Istituzione.

Nella giornata odierna, le celebrazioni del “Family Day” sono continuate nei locali della Questura, dove il questore ha accolto, in rappresentanza del mondo della scuola, i bambini della 5a classe dell’Istituto Comprensivo “Neglia – Savarese” di Enna Bassa, accompagnandoli nella visita degli uffici della Polizia di Stato, della sala operativa e degli automezzi in uso al personale operativo delle Volanti e della Polizia Stradale.

Il questore ha rivolto ai bambini un affettuosissimo saluto da parte di tutti i poliziotti della provincia di Enna, auspicando un proficuo anno scolastico, l’impegno di ciascun alunno per migliorare la società ed i rapporti tra la gente; ha poi risposto alle domande ed alle varie curiosità dei bambini che riguardano la Polizia di Stato.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: