Enna, consegnate le chiavi dell’Archivio Grimaldi

Condividi l'articolo su:

ARTICOLO PUBBLICATO IL 18 Ottobre 2021

Nel pomeriggio di sabato 16 ottobre, presso la Sala Cerere di Palazzo Chiaramonte, il sindaco della Città di Enna, Maurizio Dipietro, ha consegnato a Francesco Cirillo, Governatore del Distretto Lions Sicilia 108 Yb, le chiavi dei locali dove verrà allocato l’Archivio Grimaldi.

Il prof. Giuseppe Grimaldi, illustre cittadino ennese, oltre che cittadino onorario di diverse città nel mondo, nei 104 anni di storia del  Lions Club International è stato l’unico Lions Italiano a ricoprire l’incarico di Presidente Internazionale portando lustro non solo alla nostra Nazione ma anche alla Sicilia e alla città di Enna.

Grazie alla donazione dell’Archivio Grimaldi, i Lions, l’Associazione umanitaria più grande del mondo, pongono ad Enna il suo nuovo centro, un punto di riferimento mondiale che costituisce un unicum nel suo genere.”, afferma il primo cittadino ennese, alla quale i Lions hanno conferito il Melvin Jones Fellowship, riconoscimento assegnato a distinte personalità nel mondo che hanno contribuito alle attività di solidarietà. Il sindaco nel dorso del Suo intervento ha illustrato il nuovo progetto di polo museale e culturale al quale è destinato Palazzo Chiaramonte, ha ringraziato l’associazione per il riconoscimento lionistico e per aver donato alla Città dei buoni libro per il valore di mille Euro, da destinare agli studenti meno abbienti, per sostenerli nello studio.

Bianca Pellegrino, presidente zona 23 del Distretto 108 Yb Sicilia ha dichiarato che “la consegna delle chiavi non è soltanto un gesto simbolico, ma suggella un originale connubio tra una città, Enna, e LCI: una unione unica nel suo genere, che offre al distretto siciliano una vetrina internazionale e da alla città l’occasione di ospitare il mondo e di onorare un cittadino, che negli ultimi 60 anni di incessante servizio lionistico, ha portato Enna in giro per il mondo dentro la sua valigia e nel suo cuore. Nessun altro luogo poteva essere più appropriato per contenere il lionismo nazionale e internazionale, per dare a LCI un cuore di pulsante centralità”.

La presidente Pellegrino ha concluso ringraziando “il Comune di Enna per il concreto e determinante supporto perché l’evento potesse realizzarsi, il sindaco avv. Maurizio Dipietro, l’assessore avv. Gianpiero Cortese, il segretario comunale dott. Lucio Catania e i dipendenti comunali che hanno collaborato fattivamente con le autorità lionistiche”.

 


Condividi l'articolo su:

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.