Enna, coppia del gruppo Regius di Monreale vince il concorso Castellano e Castellana di Castrum Johanni

Condividi l'articolo su:

È stata annunciata domenica 12 maggio dai presentatori Elisa Di Dio e Mario Vaccaro, sul palco in piazza Municipio a Enna, alla fine della cerimonia di chiusura della Settimana europea federiciana “Federico II e il sogno europeo”, la coppia vincitrice del primo concorso nazionale “Il Castellano e la Castellana di Castrum Johanni” indetto per omaggiare la memoria storica di Riccardus de Trentenaria.

Sono stati i figuranti Antonino Renda e Giulia Marasà del gruppo medievale Regius di Monreale (Palermo) a meritare il premio, grazie alla fattura e alla foggia storica dei loro costumi rappresentanti i personaggi Federico II e Costanza d’Aragona.

Anche l’eleganza e portamento regale della coppia sono stati elementi valutati dalla giuria formata da Francesco Colianni (assessore agli Eventi e alla Pubblica istruzione di Enna), Enzo Di Serio (imprenditore e culture del Medioevo), Nietta Bruno, (imprenditrice e operatrice culturale), Adelia Martorana (pedagogista e promotrice culturale) e Alessia La Paglia (esperta di costumista storica). Dopo la premiazione, Renda e Marasà hanno confidato che la fattura dei loro abiti è artigianale e che il vestito della regina Costanza è stato addirittura cucito dalla stessa figurante: “Per noi è una grande sorpresa e soddisfazione vedere premiati questi costumi non realizzati da grandi sartorie – hanno spiegato – ma fatti in casa (l’abito di Federico II è stato cucito da una sarta di Monreale su commissione, ndr.) e che proprio per questo hanno acquistato un valore affettivo altissimo”.

Per Cettina Rosso, presidente della Casa d’Europa e promotrice della Settimana europea federiciana, “è stata una soddisfazione vedere l’alto numero di partecipanti al bando e ai cortei storici, gruppi di tutta la Sicilia la cui partecipazione conferma come la centralità di Enna, umbilicus Siciliae, si trasformi in occasione per fare rete e costruire legami culturali. Grazie agli stimoli offerti dalla nostra manifestazione, la Storia è entrata in tutta la comunità ennese, nelle scuole come nelle confederazioni, all’università e nelle botteghe”.

I due figuranti monrealesi premiati avevano già vinto un concorso medievale ad Altamura (Bari) nel 2017. Il loro gruppo Regius, nato tre anni fa e composto da 15 elementi, è inoltre molto attivo e vanta contatti e trasferte in tutta Italia e di recente è stato apprezzato in Sardegna.

Ospiti della Settimana federiciana già per il terzo anno, i figuranti del Regius di Monreale hanno portato a casa il premio in denaro istituito dal concorso (500 euro) assieme a un’opera pittorica realizzata da Silvana Virlinzi e un quadro di Lidia Caselli, offerti dal Soroptimist club di Enna.

Il bando nazionale “Il Castellano e la Castellana di Castrum Johanni” è stato rivolto a istituzioni e gruppi storici con tradizioni federiciane. Lo staff della Settimana europea federiciana è già all’opera per l’organizzazione della seconda edizione.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *