Enna, entra nel vivo dal 21 giugno la terza edizione del “Trofeo della speranza”

Condividi l'articolo su:

Entra nel vivo dal 21 giugno, la III edizione del Trofeo della Speranza organizzato dal Comitato “Pro Enna”, dall’Accademia Pergusea, dai Club Service cittadini, dal Club per l’UNESCO ed altri autorevoli partners, col patrocinio del Comune Enna e del Comitato AIRC Sicilia.

La giornata avrà inizio con il Convegno “Paesaggio e Cambiamenti Climatici” al Teatro Comunale Garibaldi, alle ore 10:00, alla presenza di Marella Ferrera, testimonial della manifestazione di quest’anno, e delle autorità cittadine.  Sono previsti i saluti del Sindaco di Enna, Maurizio Dipietro, dell’assessore comunale alla cultura, Francesco Colaianni, del presidente dell’Accademia Pergusea, Nino Gagliano, e della presidente del Club UNESCO, Marcella Tuttobene. Il prof. Aurelio Angelini, Università Kore di Enna e il direttore della fondazione patrimonio UNESCO in Sicilia, terranno la prima relazione sul tema gli “Aspetti economici e sociali, cambiamenti climatici”, seguirà quella della prof.ssa Chiara Monica Donà dell’Università di Venezia, facoltà di architettura, che intratterrà l’uditorio su “Paesaggio e Pianificazione Urbana, confini tra diritto e arte”, quindi sarà la volta del prof. Giuseppe Barbera dell’Università degli studi di Palermo su un interessante  tema: “Il popolo degli alberi, il manifesto per il paesaggio agrario e forestale”.

Chiuderà i lavori del Convegno l’architetto Pietro Pedone, paesaggista, su “Formazioni forestali o boschi magici?”. Moderatore sarà il prof. Maurizio Oddo. Nel pomeriggio, alle ore 18:00, sempre al “Garibaldi”, dopo il saluto di Francesco Iudica , direttore dell’Asp di Enna, il prof. Pino Grimaldi presenterà il libro “A sciata ì scarpara”, il cui ricavato della vendita sarà devoluto all’AIRC. Maurizio Oddo, professore all’Università Kore di Enna, intratterrà il pubblico sul “Mito del Ratto di Proserpina”.

Chiuderà la giornata la consegna di un riconoscimento agli artisti che hanno aderito a rappresentare “La Speranza… Cori, Cori, Cori”, su tele fornite dall’organizzazione. Ernesto Maria Ponte, noto cabarettista, intratterrà il pubblico a conclusione della serata.

Salvatore Presti


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *