Enna, il 29 settembre la Polizia di Stato celebra il santo patrono San Michele Arcangelo

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 28 Settembre 2021

Anche quest’anno, per celebrare la ricorrenza della festività di San Michele Arcangelo, santo patrono della Polizia di Stato, pur nel rispetto del quadro normativo relativo alle misure di contenimento del contagio, la Questura di Enna vuole riunire i propri appartenenti per la celebrazione di una santa messa presso la splendida cornice del Santuario del SS Crocifisso di Papardura, sito sulle pendici a sud-est della Città di Enna, che si terrà nella giornata di domani.

Al rito religioso, officiato dal sacerdote padre Giacomo Zangara, incaricato dal cappellano della Polizia di Stato, sono stati invitati, oltre agli appartenenti alla Polizia di Stato e al personale dell’amministrazione civile del Ministero dell’Interno, anche il prefetto di Enna, Matilde Pirrera, il presidente e due soci dell’A.N.P.S. in rappresentanza del personale in quiescenza e non, oltre alle massime autorità civili e militari.

Nel pomeriggio, alle ore 16, presso il complesso della Polizia di Stato “G. B. Giuliano” di Enna bassa, in occasione del “Family Day”, i familiari del personale della Polizia di Stato, nel rispetto della normativa anticovid, potranno fare accesso nei luoghi e negli ambienti di lavoro per visitare strutture e mezzi utilizzati nell’attività quotidiana.

Sempre nel pomeriggio il questore Corrado Basile consegnerà encomi, lodi e onorificenze al personale che si è particolarmente distinto nell’espletamento di attività di servizio. I mezzi saranno schierati all’esterno della caserma “Boris Giuliano” per consentire, a familiari e non, di effettuare una foto ricordo.

E’ prevista inoltre la partecipazione di una rappresentanza degli alunni dell’Istituto Comprensivo “Neglia-Savarese” di Enna che canterà l’Inno Nazionale.

Per la circostanza sarà presente anche il locale Motoclub della Polizia di Stato che presenzierà all’evento con associati a bordo delle proprie motociclette.

Il questore, nel corso dei vari momenti celebrativi, rivolgerà il suo personale ringraziamento e apprezzamento a tutti gli Operatori che quotidianamente si spendono per il bene comune, con abnegazione e sacrificio, e a tutti Coloro che sono vicini alla Polizia di Stato, permettendo loro di svolgere con serenità l’indispensabile servizio alla collettività come baluardo di legalità.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.