Enna, il Kiwanis e l’Avis hanno celebrato la “Giornata dedicata alla salute e promozione del dono”

Condividi l'articolo su:

Il Kiwanis e l’Avis insieme per celebrare la “Giornata dedicata alla tutela della salute e promozione del dono”. L’istituto d’Istruzione Superiore “Napoleone Colajanni- Liceo delle Scienze Umane Dante Alighieri”, diretto dalla preside Maria Silvia Messina, aderendo all’iniziativa dei due sodalizi, ha messo a disposizione l’aula magna dell’Istituto, sede dell’odierno incontro, al quale hanno partecipato numerosi studenti e docenti, consci della valenza del tema proposto. Oltre ai vertici del Kiwanis Club, per l’Avis hanno presenziato la segretaria della consulta giovani e consigliera comunale, Maria Elena Spalletta, il vice presidente dell’associazione, Fabio Fazzi, della polizia di stato, la referente del servizio civile volontari, Alessia Bonasera, che quest’anno accoglierà i donatori che si recheranno al centro trasfusionale del nostro ospedale. Ai relatori, agli studenti del terzo, quarto e quinto anno, ai docenti e ai volontari, il vice preside Domenico Marino, nel porgere i saluti di rito, ha sottolineato l’importanza della tutela della salute e la promozione della donazione, argomenti di grande attualità e di interesse collettivo. I giovani dell’Avis, dopo aver illustrato tutte le attività della benemerita Associazione, hanno spiegato cosa significa fare volontariato e le emozioni che si provano nel ‘dare’.

La presidente del Kiwanis Club, dirigente medico del Simt dell’Ospedale Umberto I, Nella Pavone, ha intrattenuto l’uditorio sulla donazione del sangue e emocomponenti, spiegando la fisiologia del prezioso elemento, le funzioni, le tipologie e quali sono i criteri essenziali per diventare donatore. “Questo incontro – ha detto la presidente – si colloca nell’ampia gamma d’iniziative e di service che il Kiwanis- Distretto Italia San Marino porta avanti da anni. Tra i tanti, vi è il service ‘Territorio e ambiente’ che ciascun Club, in ambito locale, persegue e sviluppa”.  Un vivace dibattito si è aperto con vari interventi tra cui quelli di alcuni docenti che hanno testimoniato la loro esperienza di donatori ed in particolare, tra loro, uno che ha parlato della vicenda personale di paziente trasfuso. Si è infine parlato della realtà associativa in Enna. Un momento di grande commozione si avuto al ricordo di Elena Marasà e Alice Licata, testimonial delle donazioni di sangue e midollo, alle quali quest’anno è stato conferito il 20° Premio Kiwanis della Bontà. Maria Elena Spalletta e Nella Pavone hanno esternato la loro soddisfazione per la riuscita dell’incontro e, all’unisono, hanno detto: “Siamo sicure di aver seminato nel cuore dei ragazzi il desiderio di donare”.

 (Nella foto: la presidente del Kiwanis, Nella Pavone, con a fianco Maria Elena Spalletta e Alessia Buonasera)

Salvatore Presti


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *