Enna, per gli incontri di IntegrAzioni Davide Faraone racconta “Con gli occhi di Sara. Un padre, una figlia e l’autismo”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Con gli occhi di Sara. Un padre, una figlia e l’autismo” di Davide Faraone, senatore della Repubblica, già deputato all’Ars e già sottosegretario ai Ministeri dell’istruzione e della salute, promotore di più iniziative legislative a favore della disabilità. sarà presentato questo sabato 7 di dicembre alle 18alla Casa di Giufa’. L’incontro con l’autore fa parte del ciclo di appuntamenti di “IntegrAzioni” progetto dell’assessorato alle politiche sociali guidato dall’assessore paolo Gargaglione condiviso e supportato dall’amministrazione comunale Dipietro su progetto di Cettina Capizzi della Casa di Giufa’ e di Paolo Patrinicola direttore dell’associazione l’Alveare che mira attraverso più attività, dai laboratori attualmente in corso di svolgimento, agli incontri con gli autori, alla creazione di una rete sociale  capace di  abbattere paure e stereotipi contemporanei creando uno scambio continuo tra persone tra loro differenti e per questo in grado di arricchire con la propria esperienza l’altro creando le condizioni per una nuova  efficace inclusione.

Davide Faraone in “con gli occhi di Sara” racconta di un rapporto unico e straordinario , quello con la figlia sedicenne autistica. Una storia fatta di silenzi e amore profondo, quello di un padre che impara dalla figlia a scoprire nuovamente il mondo, visto, appunto, attraverso i suoi occhi. La diagnosi di autismo piomba nella tranquilla routine familiare quando  Sara aveva poco più di due anni e che nel libro, dalla lettura snella ed emotivamente forte si fa racconto di vita, da padre e da uomo politico, che ripercorre le fasi più importanti che si incrociano con le storie di chi condivide lo stesso percorso, incontrate strada facendo. Una narrazione particolarmente  intima ed al tempo stesso incisiva e  capace di  lasciare il segno raccontando non soltanto  di quello che è stato il passato, ma anche del  futuro tutto da costruire insieme alla figlia Sara, invitando al tempo stesso gli altri ad avere una nuova empatia e capacità di guardare con gli occhi degli altri.

L’attrice e regista  ennese  Patrizia Fazzi leggera’ alcuni brani del libro.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: