Esposto nell’androne comunale di Nicosia la miniatura della cattedrale di San Nicola, capolavoro artistico del maestro Mario Di Costa – FOTO e VIDEO

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’inaugurazione dell’esposizione “Frammenti di storia”, ideata dal maestro Mario Di Costa con la collaborazione del Movimento per Difesa dei Territori ed il patrocinio del Comune di Nicosia, è senz’altro uno degli eventi da non perdere in questa estate nicosiana.

L’androne del palazzo comunale di Nicosia ospita il plastico in scala della cattedrale di San Nicola, realizzata in poco meno di quattro anni dal maestro Mario Di Costa con diversi materiali.

Il colpo d’occhio all’ingresso è stupefacente, non ci sono parole che possano descrivere questa vera e propria opera d’arte che riproduce fedelmente non solo la cattedrale di Nicosia, ma anche delle scene di vita quotidiana nei minimi particolari. L’opera è realizzata in cinque parti, iniziata nell’ottobre 2016 e stata completata nel mese di luglio 2020. Sono stati utilizzati con particolare cura diversi materiali, strutture e listelli in legno, das grigio e cotto, gesso grigio e bianco, rete metallica, compensato, bastoncini spiedini, stuzzicadenti, bulloni e dadi, mollette in legno, colla vinilica e attak, colori acrilici e ben 5.736 tegole realizzate a mano.

Grandiosa la torre campanaria con la cuspide ramata di recente realizzazione, con all’interno le campane. Così come il portale maggiore della cattedrale riprodotto in ogni minimo particolare ed il portico con i caratteristici gradoni. Da citare anche la riproduzione del tetto ligneo che in questo platico di riproduzione è aperto e fruibile, realizzato in ogni minimo particolare. Stupefacenti anche le realizzazioni delle opere non direttamente connesse alla cattedrale, come i parcheggi o i bar e negozi che circondano la chiesa, ma che rappresentano perfettamente le scene di vita quotidiana di Nicosia.

L’opera va senz’altro visitata, poiché oltre a riprodurre nei minimi particolari tanti oggetti e luoghi permette di apprezzare ancora di più la chiesa originale, così come ha sottolineato padre Santino Paternò nel suo intervento, miniature di questo genere valorizzano le opere originali.

Il maestro Di Costa non è nuovo nella realizzazione di questo tipo di opere, nel tempo ne ha realizzate oltre una decina riproducendo altri monumenti, chiese e palazzi nicosiani, ma durante l’inaugurazione ha promesso che lavorerà per realizzare la chiesa del Ss. Salvatore uno dei simboli di Nicosia.

Fabio Bruno, presidente del Mdt, ha auspicato che queste opere d’arte nel breve periodo possano essere raccolte insieme per realizzare una mini Nicosia in miniatura sull’esempio delle mini Italia presenti a Rimini o in provincia di Bergamo.

Il sindaco ha tenuto a sottolineare come questa opera d’arte per la bellezza e ricchezza di particolari appartenga a tutta la cittadinanza ed ha promesso una collocazione definitiva per tutte queste miniature.

Il plastico in scala della cattedrale sarà fruibile e visitabile per tutto il mese d’agosto.

 

 

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: