FAI e Università Kore nella Valle dei Templi di Agrigento

Condividi l'articolo su:

Grazie ad un finanziamento dei FAI, il Fondo Ambiente Italiano, l’università Kore di Enna realizzerà il rilievo topografico di ultima generazione e la rappresentazione tridimensionale del Giardino della Kolymbethra, prezioso sito di interesse archeologico e naturalistico all’interno del Parco archeologico della Valle dei Templi di Agrigento, affidato proprio al FAI dal 1999.

Il progetto è stato reso possibile dall’iniziativa “Adotta un ricercatore” attraverso la quale l’ateneo ennese dialoga con le principali istituzioni culturali e con le imprese per specifici interventi innovativi nel campo della tutela ambientale, dell’innovazione tecnologica e della ricerca sostenibile.

La Kore interverrà sul Giardino della Kolymbethra con le stesse tecnologie già utilizzate dall’ateneo ennese in occasione della scoperta del teatro greco nella Valle dei Templi. Ancora una volta l’équipe sarà guidata dalla prof.ssa Mariangela Liuzzo, titolare di Rilievo e rappresentazione nella Facoltà di Ingegneria e Architettura. Al suo fianco il giovane ricercatore “adottato” dal FAI, l’arch. Sebastiano Giuliano.

Il processo per la tutela e la valorizzazione della Kolymbethra nasce dalla convergenza di intenti e dalla fattiva collaborazione tra il FAI, meritevole di aver salvato il sito dallo stato di abbandono in cui versava, e il Parco Archeologico Valle dei Templi di Agrigento, nel ruolo di Ente che propone le linee della ricerca.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *