Finanziamento Sp18 Nicosia-Agira, interviene il vice sindaco Annamaria Gemmellaro

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sulla vicenda del finanziamento della sp18 Nicosia-Agira, interviene in risposta all’ex consigliere provinciale Francesco Spedale, l’attuale vice sindaco ed assessore ai Lavori pubblici del Comune di Nicosia, Annamaria Gemmellaro.

Il vice sindaco, oltre ad una sua dichiarazione, ci fa giungere in redazione la documentazione con la quale il Libero consorzio comunale di Enna (ex Provincia) il 30 gennaio attraverso una delibera del commissario straordinario, chiede alla Regione l’integrazione dell’accordo tra i due enti, inserendo nel Piano degli interventi stradali per l’anno 2019 un articolo che letteralmente riporta: ”Articolo 1 bis – Fra gli interventi facenti parte del presente Accordo, vi sono anche quelli riguardanti:

  1. la manutenzione e il potenziamento della segnaletica stradale, orizzontale e verticale e di eventuali collocazioni di barriere di sicurezza sui tratti viari indicati dallo stesso Libero Consorzio Comunale di Enna, per la lunghezza di complessivi cento chilometri;
  2. Lavori di Manutenzione straordinaria piano viario S.P. 18 “Agira – Nicosia” dal Km 6+000 a Nicosia, dell’importo di Euro 1.500.000,00”.

Afferma il vice sindaco Annamaria Gemmellaro: “Mi rendo conto che siamo già entrati in un clima di campagna elettorale, ma questo non legittima la voglia di screditare l’attuale amministrazione e il tentativo grossolano di distorcere il rapporto di fiducia che si è stabilito fra noi e i cittadini.

Sulla vicenda della strada provinciale Nicosia-Agira dai documenti si evince la nostra costante pressione sull’assessorato regionale e sulla provincia per finanziare il tratto di strada in questione. Pressione (congiunta a quella del Movimento per la Difesa dei Territori e dei tanti cittadini) che ha dato il risultato di un finanziamento di 1.500.000 euro, come si evince dalla delibera. Stessa pressione costante, continua, necessaria, per il finanziamento della strada dell’Altesina. – continua il vice sindaco –

Ovviamente in tutto questo sostenuti dall’aiuto dell’assessore Falcone e dalla deputazione locale. Noi parliamo sempre con i fatti e possiamo sempre con grande trasparenza dimostrarli: ‘carta canta’. – Infine conclude –

Non possiamo dimostrare le decine di viaggi affrontati fra Palermo e Enna per ottenere questi risultati. Ma continueremo, senza farci distrarre da strumentali polemiche, a difendere gli interessi di Nicosia. Un caro saluto a tutti i cittadini”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: