Folla per Di Maio a Valguarnera. Giarrizzo (M5S): “Porterò sempre nel cuore questa giornata storica per il mio comune. il nostro ministro e tutti noi portavoce del movimento 5 stelle siamo al servizio del paese”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Grazie di cuore ai cittadini di Valguarnera Caropepe, grazie per la splendida partecipazione e per la passione che ci avete trasmesso stasera. A presto Sicilia, mi eri mancata ed è stato un piacere ritrovarti. Buona notte”. Si chiude così la visita di tre giorni in Sicilia del Ministro Luigi Di Maio, in una piazza di Valguarnera, piena fino all’orlo nonostante il freddo, accompagnato dal deputato del Movimento 5 Stelle Andrea Giarrizzo che proprio a “Carrapipi” è cresciuto e vive.

Porterò sempre nel cuore questa giornata storica per Valguarnera, – afferma Giarrizzo – che non ospitava un Ministro della Repubblica dal lontano 1947. Ringrazio ancora una volta tutti i bambini, gli anziani, le donne e gli uomini di ogni età del mio comune e dell’intera provincia di Enna per aver accolto con così tanto calore il nostro Ministro”.

Di Maio e i parlamentari del Movimento 5 Stelle hanno fatto visita agli abitanti delle zone recentemente colpite dal maltempo e incontrato cittadini e attivisti, prima a Leonforte e a seguire, appunto, a Valguarnera. “Proprio giovedì scorso, – ricorda il deputato Cinquestelle – il Consiglio dei Ministri ha deliberato lo stato di emergenza per i Comuni della Regione Siciliana interessati dalle alluvioni di settembre e ottobre di quest’anno, tra questi anche quelli della provincia di Enna. Indelebili nella nostra memoria le terribili immagini delle tantissime strade provinciali ed extraurbane che si sono trasformate in fiumi il 19 settembre scorso, quando piogge eccezionali hanno investito la Sicilia interna, portando anche alla chiusura della strada provinciale 2 che collega la SS 121 alla città di Enna. La settimana prima, l’11 settembre, era stata la volta di Leonforte. Numerosi i danni al patrimonio privato, soprattutto alle attività commerciali, alle autovetture e alle coltivazioni. Questo è accaduto nella sola provincia di Enna, ma tantissimi sono stati i Comuni colpiti in Sicilia nelle alluvioni degli scorsi mesi e, purtroppo, anche in queste ore”.

L’Italia intera – conclude Giarrizzo – è stata ed è tuttora sotto i colpi del maltempo. Qualcuno sembra averlo dimenticato, non noi. Il nostro Ministro e tutti noi portavoce del Movimento 5 Stelle siamo al servizio del Paese, da nord a sud, per aiutare tutti quei cittadini che in questo momento hanno subito gravi perdite o danni causati da condizioni climatiche ormai fuori controllo”.

 

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: