Forza Italia Nicosia: “Un milione di euro dell’avanzo d’amministrazione sia utilizzato per incentivare il settore dell’edilizia” – VIDEO

Condividi l'articolo su:

Una proposta in queste ore parte dal gruppo politico di Forza Italia, che riguarda l’utilizzo di una parte dell’avanzo d’amministrazione che ammonta a circa tre milioni di euro.

Il consigliere comunale Filippo Giacobbe ed il commissario dei giovani di Forza Italia di Nicosia, Graziano Rizzo, hanno presentato una mozione atto d’indirizzo con allegato un regolamento per utilizzare circa un milione di euro, proveniente dall’avanzo d’amministrazione, per incentivare gli investimenti nel settore dell’edilizia, che in questi anni, per via della crisi, si trova in uno stato di stagnazione.

Gli incentivi prevedono un contributo a fondo perduto di 10.000 euro per l’utente che ne fa richiesta per effettuare dei lavori edili nei propri immobili. La cifra concessa dal Comune di Nicosia dovrà essere spesa interamente in lavori edili entro i 12-24 mesi.

Se la mozione verrà approvata dal consiglio comunale, potranno usufruire di questo incentivo tutti i cittadini proprietari di immobili che risiedono nel centro storico di Nicosia, nelle periferie, in campagna o anche nella frazione di Villadoro.

Chiaramente l’incentivo concesso non servirà per coprire del tutto il costo del lavoro edile, ma l’utente che lo riceve si impegna, dopo la ricezione del contributo, a pagare interamente la restante somma.

Questo meccanismo dovrebbe far ripartire in qualche modo il settore edile legato alle piccole ristrutturazioni che riguardano ad esempio le facciate di un immobile, la pavimentazione, l’efficientamento energetico, la sostituzione delle imposte, che comportano investimenti ed il riavvio di una catena economica che moltiplica su larga scala l’incentivo concesso.

Si tratta anche di un’operazione che tende a recuperare anche gli immobili abbandonati nel centro storico e nelle periferie o di ridare nuova vita ad immobili che si presentano fatiscenti, facendo recuperare anche il decoro urbano alla città.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: