Francesco Spedale (ex consigliere provinciale): “Non mi appartengono i toni di chi usa le invettive, per mascherare i fatti e mistificare la realtà”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’ex consigliere provinciale Francesco Spedale ha voluto per un’ultima volta rispondere al vice sindaco Annamaria Gemmellaro attraverso un comunicato inviato alla nostra redazione che pubblichiamo integralmente.

“Da ex Consigliere  provinciale  eletto,  il primo degli eletti  in particolar modo, sono  costretto, ancora una volta, a precisare l’erroneità di quanto affermato dall’Amministrazione, per l’ultima volta, poiché non mi appartengono i toni di chi usa le invettive, per mascherare  i fatti  e mistificare la realtà. Stupisce, ed in un certo senso preoccupa non poco, che chi svolge il ruolo di Amministratore confonda il libro dei sogni con i finanziamenti ottenuti, soprattutto  se chi amministra  gestisce le risorse pubbliche. Comunque ai cittadini ogni valutazione: ciò che mi preme sottolineare è che il mio impegno per la viabilità provinciale, in particolar modo Altesina e Nicosia Agira sono state oggetto di costante attenzione nella mia lunga vita di consigliere provinciale , sempre eletto, non di politico che vive di luce riflessa, mai eletto.  Il mio impegno è agli atti della Provincia e nella memoria di chi svolge ed ha svolto  una politica  con la P maiuscola.

Ancora oggi pongo  attenzione  costante sulla viabilita’ contattando spesso con  i Funzionari provinciali anche se tutto cio’ non e’ strombazzato sui giornali e sui social.

Ciò detto, io saro’ il primo cittadino, nicosiano, che gioirà allorquando  il Progetto per la Nicosia Agira  sarà finanziato: fino a qual momento non accetto che si facciano  speculazioni elettorali.

Nessuno potrà impedirmi  di raccontare i fatti,  o di pensarla diversamente da chi , alzando  i toni, diventando paonazzo in viso o peggio contrapponendo ira ed invettive, ritiene di potere mettere a tacere l’altra parte.

Questi toni non mi appartengono e lascio a chi ne è avvezzo di continuare. ..”

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: