Freuler risponde a Chiesa, Juve-Atalanta finisce 1-1

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Freuler risponde a Chiesa, Juve-Atalanta finisce 1-1


Pareggio pirotecnico 1-1 allo Stadium tra Juventus e Atalanta. Dopo il successo col Genoa i bianconeri rallentano la loro corsa alle posizioni di vertice sbattendo contro la solita Atalanta che dopo essere andata sotto al 29′, gol di Chiesa, pareggia al 59′ con Freuler. In precedenza Ronaldo su rigore aveva fallito il raddoppio. In classifica la squadra di Pirlo sale a 24 punti, a 18 l’Atalanta.


Al 5′ il primo acuto è di marca bianconera, Morata approfitta di uno svarione difensivo per servire Ronaldo, la conclusione di CR7 termina alta. Poco dopo nuovo errore difensivo nerazzurro, McKennie lancia Morata che pesca Ronaldo che perde l’attimo, la sfera arriva allo spagnolo che di tacco spreca una ghiotta occasione ma l’arbitro. Doveri fischia un fuorigioco. Al 29′ la Juventus passa in vantaggio, Chiesa riceve da Bentancur al limite, si libera con una finta del difensore in marcatura e di destro beffa Gollini con una conclusione all’incrocio dei pali. Al 33′ la reazione dei bergamaschi, Pessina serve in verticale Zapata che di sinistro impegna Szczesny che si salva in angolo. Ci prova da fuori Malinovskyi, palla di poco alta.



A inizio ripresa Gollini salva con una uscita disperata sui piedi di Morata lanciato a rete. Al 53′ Gasperini getta nella mischia il ‘Papu’ Gomez per Pessina. Al 57′ la ‘Dea’ pareggia i conti, Freuler addomestica un pallone al limite e con una staffilata supera Szeczsny con una conclusione che scheggia la traversa prima di entrare.


Al 60′ rigore per i bianconeri per un fallo di Hateboer su Chiesa, sul dischetto va Ronaldo che si fa ipnotizzare da Gollini. Un minuto dopo miracolo di Gollini che da terra smanaccia in angolo un tiro dal dischetto di Morata. Sul corner De Ligt di testa impegna in presa bassa il portiere. Al 72’grande occasione per l’Atalanta di ribaltare il risultato, Romero di testa obbliga Szczesny ad un colpo di reni per togliere la palla indirizzata all’incrocio dei pali. Fronte opposto, 4 minuti più tardi, Danilo si accentra dalla fascia destra e lascia partire un rasoterra respinta di piede da Gollini.


Ci prova anche il ‘Papu’ Gomez, Szczesny in tuffo salva in angolo. All’85’ doppia finta di CR7 con tiro a giro di poco alto. Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro chiude le ostilità, allo Stadium finisce 1-1.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.





Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.