Gangi e Nicosia revocano la delibera per l’hub militare. Festeggia il comitato Identità e Sviluppo

Comitato Identita e Sviluppo
Condividi l'articolo su:

ASCOLTA QUESTO ARTICOLO

È degli ultimi minuti la decisione dei sindaci di Nicosia e di Gangi, Luigi Bonelli e Giuseppe Ferrarello, di revocare la delibera in merito all’accordo di collaborazione con il Ministero per la realizzazione di un hub di addestramento nel territorio di Nicosia, Sperlinga e Gangi. Una importante notizia che cambia le carte in tavola: tale revoca infatti potrebbe inficiare la possibilità che l’accordo possa avere efficacia.

Non si è fatto attendere l’apprezzamento e il sostegno da parte del Comitato dei Cittadini Identità e Sviluppo, nato nelle ultime settimane per chiedere un passo indietro alle amministrazioni e promuovere la difesa dell’economia e della salute di questi luoghi.
Il Comitato – afferma Stefano Vespo, portavoce del comitato intercittadino – esprime la propria stima per il gesto dei Sindaci, che si sono mostrati attenti alle questioni poste dalla cittadinanza e si dichiara fin da subito disponibile alla promozione di eventi e iniziative volte alla valorizzazione economica e turistica del territorio. Il Comitato nasce infatti con il preciso intento di dimostrare che la collaborazione tra le persone, la condivisione delle potenzialità e lo spirito di iniziativa sono la molla per lo sviluppo dei nostri paesi”.

Visited 1 times, 1 visit(s) today

Condividi l'articolo su: