Genoa-Juve 1-3, Dybala e doppio Ronaldo

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Genoa-Juve 1-3, Dybala e doppio Ronaldo


La Juventus fatica ma riesce ad espugnare il ‘fortino’ di Marassi battendo 2-1 il Genoa e tenendo il passo delle prime in classifica. Succede tutto nella ripresa, al 57′ la squadra di Pirlo passa in vantaggio con Dybala, al 61′ il pareggio dell’ex Sturaro. Juve nuovamente in vantaggio grazie a un rigore per fallo su Cuadrado realizzato da Ronaldo al 76′. All’89’ CR7 firma la doppietta, sempre su penalty. In classifica la Juventus sale a 23 punti, fermo a 6 il Genoa.


A fare la partita è fin da subito la Juventus reduce dalla vittoria in Champions contro il Barcellona. Al 2′ il primo brivido, su una punizione di Cuadrado è lesto Rabiot a insaccare ma l’arbitro annulla per un tocco col braccio.



Passano una manciata di minuti e su azione da corner McKennie alza la palla di testa ma Perin si tuffa salvando in angolo. Al 18′ ci prova con un tiro da fuori Bentancur ma la mira è sbagliata, poco dopo la mezz’ora affondo di Chiesa sulla sinistra, l’attaccante arriva sul fondo ma il cross basso è preda di Perin.


Ancora Juve sul finale di tempo, al 40′ tiro da fuori di Ronaldo sporcato da un difensore, facile per Perin. La frazione di gioco si chiude con un sinistro di Dybala bloccato dal portiere.


Nella ripresa la gara si sblocca al 57′ quando McKennie serve Dybala che entra in area e con un tiro nell’angolino basso supera Perin. Poco dopo raddoppia Chiesa ma l’arbitro fischia un fuorigioco. Il vantaggio dei campioni d’Italia dura poco più di 4′, Pellegrini mette sul secondo pallo per Sturaro che con un tocco preciso beffa Szczesny.


Al 72′ occasione per Ronaldo, CR7 riceve un cross preciso nell’area piccola di Chiesa e schiaccia a rete ma Perin si salva d’istinto. Al 76′ Cuadrado scatta sul lato corto dell’area e viene abbattuto da Rovella, nessun dubbio sul rigore per Di Bello, al dischetto va Ronaldo che alla centesima in bianconero non sbaglia con una conclusione centrale ma potente: 2-1.


All’88’ leggerezza difensiva di Pellegrini che mette la palla al centro dell’area con Morata che viene falciato da Perin nel tentativo di anticiparlo, dagli 11 metri va ancora CR7 che con freddezza realizza il gol del definitivo 3-1. E’ l’epilogo della partita, la Juventus porta a casa la vittoria numero 6 in campionato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.





Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.