Governo Draghi, voto M5S su Rousseau: caos su quesiti  

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


A scaldare gli animi il presunto ‘interventismo’ di Casaleggio

alternate text
Foto Fotogramma
(Adnkronos)

E’ caos nel M5S anche sui quesiti, che verranno resi noti nelle prossime ore, con cui il Movimento interpellerà la base per decidere su un eventuale ingresso nel governo Draghi. A scaldare gli animi, a quanto apprende l’Adnkronos, il presunto ‘interventismo’ nella formulazione degli interrogativi di Davide Casaleggio, pronto a metterli nero su bianco nonostante fosse stato, come da statuto, Vito Crimi a richiedere il voto della base.


Leggi anche
  • Governo Draghi, M5S: voto su Rousseau 10 e 11 febbraio

  • Governo, M5S: voto su Draghi divide, voci su malumore Colle

  • Governo Draghi, M5S senza Grillo per nuove consultazioni

Alla fine a placare gli animi ci avrebbe pensato Beppe Grillo: dovrebbe infatti essere lui in prima persona a scrivere i quesiti. Ammesso che siano più d’uno, come recitava il post con cui oggi il blog delle stelle annunciava il voto. “Farà tutto Beppe – dice all’Adnkronos una fonte di primo piano del M5S – quando è in campo lui mica rispetta le gerarchie…”.



Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.