Grande festa a Nicosia per la fanfara dei bersaglieri – FOTO & VIDEO

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In occasione dei festeggiamenti in onore di San Felice co-patrono di Nicosia, l’Associazione Nazionale Bersaglieri sezione di Nicosia, presieduta dal tenente Giuseppe Beritelli, ha organizzato sabato 25 agosto “I bersaglieri sul cammino di San Felice da Nicosia”.

Da quando è nata, la sezione nicosiana dei bersaglieri ha sempre festeggiato ed è stata vicina in modo particolare alla figura di San Felice, l’umile frate nicosiano vissuto nel XVIII secolo.

Per l’occasione è stata invitata a Nicosia la fanfara della sezione di Caltanissetta, un modo per celebrare San Felice insieme ad uno dei corpi più amati in Italia.

Nel pomeriggio l’intero corteo, preceduto dalle moto del Motor Club “I Baroni”, si è riunito in piazza San Francesco; la fanfara ed i bersaglieri con canti e musiche militari seguita dai bersaglieri nicosiani e dai membri dell’associazione carabinieri si sono diretti verso la spianata dell’orto dei cappuccini, accompagnati dalle ali di folla che per tutto il percorso hanno seguito festanti il corteo.

I bersaglieri sono entrati nell’orto ed hanno proseguito fino al convento dei frati cappuccini, dove si è celebrata una messa presieduta da padre Calzetta, parroco di San Michele, insieme ad altri parroci delle chiese nicosiane e dal padre guardiano del convento Luigi Saladdino.

Alla fine della messa l’intero corteo preceduto dalle moto, dalla fanfara e dai bersaglieri nicosiani, si è recato di corsa prima ai piedi della statua di San Felice in via Umberto, rendendo omaggio al patrono e poi presso il monumento ai caduti a Santa Maria di Gesù. Spettacolare l’ingresso in corsa tipico dei bersaglieri che si sono posizionati ai piedi del monumento.  Al suono dell’Inno al Piave è stata depositata una corona per ricordare i caduti, il suono del silenzio e dell’Inno nazionale ha completato l’intera cerimonia, presente il sindaco di Nicosia Luigi Bonelli, il presidente provinciale dell’associazione nazionale bersaglieri, Giuseppe Beritelli ed il presidente regionale, Salvatore Tosto. Il sindaco dopo aver ringraziato i presenti ha indossato il cappello piumato, tipico dei bersaglieri e si è unito di corsa, seguendo il ritmo della fanfara, fino all’ex tribunale.

In questa tappa si è inaugurata la nuova sede dell’Associazione dei Bersaglieri di Nicosia con la benedizione dei frati cappuccini, proprio nei locali dell’ex palazzo di giustizia di Nicosia, concessi dall’amministrazione comunale.

I bersaglieri al passo di corsa hanno effettuato una sfilata lungo le vie del centro cittadino, passando per la via Roma, la via Fratelli Testa ed entrando in modo spettacolare al suono della fanfare in piazza Garibaldi.

Ulteriore tappa presso la casa natale di San Felice dove è stata deposta una corona di fiori ai piedi della statua del Santo.

Con il nuovo ingresso in piazza Garibaldi è iniziata l’ultima tappa dell’intera giornata culminata con un concerto da parte della fanfara dei bersaglieri di Caltanissetta. Una serie di brani coinvolgenti, non solo le classiche marce militari, ma anche musiche popolari che hanno coinvolto in piazza grandi e piccini. I bersaglieri si sono esibiti sul palco e di fronte alla fontana al centro della piazza tra la gente, entusiasta per lo spettacolo offerto.

La serata si è conclusa con la consegna delle targhe di partecipazione, tra cui vanno segnalate le associazioni dei bersaglieri provenienti da Militello, Raddusa, oltre che da Caltanissetta. L’inno nazionale sul palco suonato e cantato dai bersaglieri è stato uno dei momenti più emozionanti insieme all’uscita in corsa da piazza Garibaldi tra gli applausi della tante persone intervenute per assistere a questa manifestazione.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: