Grecia, polizia spara lacrimogeni contro i migranti

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



ESTERI





Grecia, polizia spara lacrimogeni contro i migranti


La polizia di frontiera della Grecia ha usato gas lacrimogeni contro le centinaia di migranti che cercavano di entrare nel Paese dalla Turchia. Secondo fonti greche, sono circa 12500 i migranti che si sono raccolti lungo la frontiera greca nella regione di Evros.


Intanto la marina ellenica ha dispiegato un’imbarcazione a Lesbos per prelevare i migranti in arrivo e tenerli a bordo fino al loro trasferimento in un campo di accoglienza fuori dall’isola. Di qui i migranti verranno rapidamente rimpatriati, ha spiegato alla Dpa un ufficiale della Guardia Costiera a Lesbos. Da quando il 29 febbraio la Turchia ha deciso di permettere l’uscita dei migranti verso la Grecia, oltre 900 persone hanno raggiunto le isole greche.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.




[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: