I cibi preferiti dai cani

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Fornire al proprio cane una dieta sana, equilibrata e di qualità è il compito di ogni padrone. Ma quello che si sceglie per i propri amici a quattro zampe è realmente ciò che desidererebbero mangiare?

Il cane, così come l’uomo, ha i propri gusti e le proprie preferenze. É una questione di istinto ma è una predisposizione determinata anche da ciò che abitualmente gli viene servito e somministrato e dall’esperienza gastronomica che hanno potuto sperimentare nella loro vita.

I cani sono animali carnivori ma nel tempo, soprattutto per la vicinanza ai loro padroni umani che sono invece onnivori, hanno sviluppato un tipo di alimentazione più varia: il loro istinto li fa scegliere prevalentemente proteine animali, ma al contrario dei gatti che invece non toccherebbero mai cibo che non sia carne o pesce, i cani possono assaggiare ed apprezzare anche altre tipologie di alimenti.

Questo non toglie che, se ci si trovi per esempio a fare una passeggiata con il proprio amico a quattro zampe e questo dovesse trovare della carne decomposta, sia attirato da questa come una calamita: è un atteggiamento istintivo da predatore che eredita dalla sua discendenza con il lupo.

I cani prediligono la carne rossa rispetto a quella bianca oppure al pesce, con una particolare propensione per la carne di mucca e quella di maiale.

Inoltre i cani amano i cibi particolarmente salati, anche se il sale non è molto indicato nella loro dieta perché può generare problematiche nel loro organismo.

Infine sembra che abbiano un “debole” per il cibo umido anziché per quello secco: nel caso si alimenti il proprio animale domestico con il pet food si potrà constatare come le scatolette siano per loro un cibo più interessante rispetto alle crocchette.

Questa osservazione ovviamente non è sempre vera: ci sono alcune tipologie di cani che invece amano esclusivamente le crocchette e disdegnano il cibo umido.

I cibi che assolutamente non piacciono ai cani

Ovviamente come ci sono cibi amati dai propri cani, ci sono anche alimenti che proprio non gli piacciono.

I cibi amari per esempio non sono apprezzati da nessuna tipologia di cane e molto spesso i medicinali per uso veterinario non spiccano per la loro dolcezza. Questo è uno dei motivi per cui è anche molto difficile somministraglieli.

Il cane utilizza molto il suo olfatto e questo senso lo indirizza anche a scegliere od a rifiutare una specifica tipologia di cibo. Addirittura la memoria olfattiva del cane è così potente che se l’animale ha associato un determinato alimento ad una particolare esperienza olfattiva negativa in passato, sicuramente continuerà a rifiutare quella determinata pappa anche in futuro.

I cani poi non amano l’odore degli agrumi, né quindi riescono a mangiare arance, limoni o mandarini né tanto meno l’aroma poderoso del peperoncino. Tra l’altro questo alimento è uno dei cibi vietati perché può nuocere gravemente alla loro salute.

Quanto cibo dare al proprio cane?

Il fabbisogno alimentare del cane varia in base a specifiche caratteristiche: la sua età, al fatto se è un cane cucciolo, adulto oppure anziano, al tipo di attività fisica che svolge ogni giorno ed anche al fatto se appartiene ad una razza particolare. Vi sono infatti alcune tipologie di cani che possono maggiormente, rispetto ad altre, sviluppare il sovrappeso, malattie articolari oppure il diabete.

Normalmente la quantità di pappa è direttamente proporzionale al loro peso corporeo: i cuccioli devono ricevere dai 30 ai 15 grammi di pappa per ogni loro chilo di peso ed il padrone dovrà suddividere il cibo in quattro pasti giornalieri. Dopodiché quando il cucciolo entra nell’età adulta si può aumentare il quantitativo e somministrare dai 20 fino ai 10 grammi di pappa al giorno per ogni loro chilogrammo di peso, ripartendola poi solamente in due pasti.

Queste quantità possono variare anche in base al fatto se l’animale si trovi in stato di gravidanza od allattamento oppure se si tratta di un cane da lavoro e quindi con un consumo maggiore di calorie rispetto ad altri esemplari.

La linea Dogbauer offre cibi di qualità per cani sia umidi che secchi ed all’interno del loro sito si può scegliere in base alla taglia, all’età ed al tipo di attività svolta dal proprio cane la tipologia di alimentazione più adeguata alle sue esigenze.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: