I migliori posti da visitare a Nicosia con il tuo partner quando la crisi Covid sarà finita

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A causa della pandemia da che questo anno ha coperto indistintamente tutto il globo, viaggiare ed andare in vacanza è diventato un percorso ad ostacoli, le regole cambiano quotidianamente ed ormai è chiaro che stiamo tutti navigando a vista.

Situazione attuale con i viaggi in Italia

Nessuno può dire quanto ci vorrà per uscire da questa situazione, ma è altrettanto chiaro che l’attuale situazione di emergenza non possa in nessun modo durare per sempre.

L’economia in Italia e anche quella mondiale non è affatto pronta a reggere una situazione di stallo come l’attuale a lungo.

Non sappiamo ancora quale sarà la strada che ci condurrà all’uscita di questo tunnel, ma sappiamo che un’uscita c’è e sarà trovata. Nel frattempo, non ci resta che pensare a come gestiremo la nostra ritrovata libertà e dove organizzare i nostri viaggi.

Perché i viaggi fanno bene alle relazioni sentimentali:

Molti visitatori del sito donne online affermano che viaggiare insieme, può aiutare a rafforzare il legame di coppia e ad andare d’accordo nelle situazioni quotidiane.

Viaggiare è un’esperienza che porta fuori dalla propria zona di confort e costringe a confrontarsi, è uno dei modi più efficaci per costruirsi dei ricordi assieme. Sia che si tratti di un weekend romantico mano nella mano, sia che si tratti di un viaggio più lungo non necessariamente incentrato sulla coppia, se due persone viaggiano assieme volenti o nolenti finiranno col condividere dei ricordi probabilmente per il resto della loro vita.

Onestamente non possiamo immaginare qualcosa che crei più complicità di un ricordo condiviso.

Principali attrazioni di Nicosia

Come una perla incastonata nel cuore siciliano, Nicosia con la sua storia millenaria continua ad affascinare chiunque abbia il piacere di visitarla.

I suoi cittadini, dal numero stabilizzatosi intorno ai 15.000 già da quasi 200 anni fa, parlano ancora un antico e caratteristico dialetto che ne tradisce l’antico passaggio longobardo.

Il dialetto di Nicosia è infatti curiosamente molto più simile al piemontese che al siciliano, ed è argomento di studio di linguisti moderni. I quali avendo riconosciuto questa città come una vera e propria isola linguistica, si affrettano a studiarla prima che la globalizzazione ne spazzi via ogni peculiarità.

Tuttavia, a Nicosia c’è anche molto altro da scoprire, ed in questa occasione vogliamo parlare dei 3 posti che una coppia dovrebbe visitare non appena le restrizioni dovute al Covid-19 lo permetteranno.

  • Castello di Nicosia

Certo… non bisogna aspettarsi il Castel del Monte! Quello di Nicosia è ridotto ad un rudere. Tuttavia, sono le rovine di un castello datato al 700 a.C. circa! Per avere un ordine di grandezza, rispetto al Castel del Monte è di circa 2.000 anni più antico.

Visitarlo è comunque un’attività gratuita, e dalla sua posizione ad oltre 800 metri di altezza situato su un’altura, sovrasta la città ed è possibile ammirare un panorama dalla magnifica vista.

Arrivare fino al castello ed immergersi nella sua contemplazione storica può rappresentare per la coppia un’esperienza assolutamente memorabile.

  • Basilica di Santa Maria Maggiore

Raccontano le storie locali, che nel 1535 (appena 43 anni dopo la scoperta dell’America) Re Carlo V, prima di giungere a Messina si ritrovò a dover passare per la città di Nicosia. Gli artigiani locali su commissione del Barone Via, realizzarono una sedia Regale meravigliosamente intagliata che tutt’oggi si trova conservata nella Basilica di Santa Maria maggiore.
Dato che a Nicosia tutto trasuda storia, non deve sorprendere che la Basilica stessa, abbia intorno ai 1500 anni di storia e che in origine fosse un’ancora più antica cappelletta adibita a Moschea.

La basilica originale, tuttavia, nel 1757 è stata vittima di smottamenti del terreno che l’hanno gravemente danneggiata rendendola inagibile. Ci sono voluti oltre 10 anni di insistenza da parte del Re Ferdinando III di Borbone prima che Papa Pio VII si decidesse a ricostruirla.

Visitare questa basilica significa camminare in un luogo sacro, dove moltissime generazioni umane hanno per oltre 500 anni depositato le loro speranze ed accomandato i propri sogni. Non è necessario essere credenti per riconoscerne il valore storico e sentirsi privilegiati od emozionati varcandone la soglia.

  • Duomo Di Nicosia

La chiesa, tuttavia, più antica della città è il duomo di Nicosia, eretto nel 1340 in onore a San Nicola di Bari, che non tutti sanno essere il santo che ha dato origine alla tradizione di Babbo Natale!

Attualmente questa chiesa è il principale luogo di culto della città e va quindi visitata con il massimo rispetto per i suoi fedeli e la Santa messa che vi viene ufficiata quotidianamente.

Abbiamo volutamente presentato 3 luoghi di Nicosia che pur avendo alle spalle una storia antichissima, e pur essendo pieni di aneddoti interessanti non sono così celebri come altri. Nicosia naturalmente non finisce con questi 3 posti, è anzi una città ricchissima di storia che vale la pena di essere visitata tutta.

Il patrimonio artistico di questa città è inestimabile, oltre a contare con un numero insolitamente alto di chiese, quadri, pitture, monumenti e reperti storici; possiede persino 2 riserve naturali visitabili anche attraverso tour organizzati da operatori di viaggi locali e nazionali.

Nicosia è insomma un luogo relativamente remoto ma alla portata di qualunque coppia italiana, che se visitata con la giusta predisposizione, non può che regalare tante emozioni ed un’atmosfera indimenticabile.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.