Il Comune di Gagliano Castelferrato copre al 70% il costo del trasporto per gli studenti pendolari

Condividi l'articolo su:

Il Comune di Gagliano Castelferrato ha scelto di coprire il 70 per cento del costo del servizio di trasporto per gli studenti pendolari, diverse decine di adolescenti gaglianesi che frequentano le scuole superiori perlopiù a Troina o Agira. Chi ha un’attestazione Isee inferiore a 10.632,94 euro, insomma, non dovrà pagare alcun contributo, perché il restante 30 per cento è a carico della Regione. Dopo la risposta positiva della Regione al quesito avanzato dall’ente, che aveva contattato gli uffici di via Notarbartolo a fine agosto per comprendere la fattibilità di tale copertura, è subito arrivata la delibera di giunta, con cui si dà il via libera a un servizio estremamente importante, che va incontro alle richieste di tante famiglie.

C’è già l’avviso pubblico. I moduli per richiedere il servizio sono disponibili all’ufficio Servizi sociali e scolastici del Comune. La certificazione Isee è richiesta solo a chi accede all’esenzione dei contributi, mentre gli altri potranno depositare solo un’autocertificazione. Ma non c’è fretta: è possibile depositare temporaneamente una dichiarazione reddituale, riservandosi di produrre l’Isee.

I moduli devono pervenire al Comune entro il 17 settembre, al fine di consentire agli uffici di organizzare il servizio, secondo quanto comunicato nell’avviso dal dirigente dell’area amministrativa dell’ente, Salvatore Lo Bartolo. Alla domanda dovrà essere allegata una fotocopia del documento, 2 euro per il costo della tessera Interbus, il modello fornito dalla stessa società. In più c’è la certificazione Isee o l’autocertificazione (con riserva, o meno, di produrre il certificato).

Abbiamo deciso di venire incontro alle richieste delle famiglie – spiega il sindaco Salvatore Zappulla – perché ci rendiamo conto delle difficoltà economiche che in molti stanno attraversando e questa amministrazione sin dal suo insediamento ha deciso di non lasciare indietro nessuno. Inoltre premiamo sull’acceleratore per l’attivazione di un servizio importante, visto l’imminente inizio del nuovo anno scolastico. Cogliamo l’occasione per rivolgere ai nostri studenti e a tutto il personale delle scuole i più fervidi auguri in vista della prima campanella”.

 


Condividi l'articolo su: