Il Comune di Nicosia aderisce al progetto “Un albero per ogni bambino”

Condividi l'articolo su:

ARTICOLO PUBBLICATO IL 1 Dicembre 2021

L’amministrazione comunale ha tra gli obiettivi principali della sua azione amministrativa quello della riqualificazione urbana e ambientale, al fine di tutelare e valorizzare il decoro urbano e di promuovere e salvaguardare il verde cittadino.

Nel mese di aprile 2021 l’assistente spirituale dell’Ordine Francescano Secolare, fra Salvatore Seminara, ha invitato l’amministrazione comunale di Nicosia ad aderire al progetto “Un albero per ogni bambino nato, adottato o affidato”.

Il consiglio dell’Ordine Francescano Secolare di Sicilia intende realizzare in sinergia con le Fraternità locali dell’OFS e le amministrazioni comunali entro 6 mesi dalla nascita, adozione o affido di ogni bambino la fraternità locale, in sinergia con il Comune, la piantumazione degli alberelli sui terreni appositamente individuati dal Comune in ambito urbano o extraurbano nel proprio territorio e nella propria disponibilità salvo diversa scelta della famiglia.

Sarà il funzionario comunale che proporrà alla famiglia l’iniziativa consegnando al momento della registrazione anagrafica una brochure e il modello in cui la famiglia, qualora accetti, sceglierà se piantare l’albero o la pianta disponibile su un terreno privato per provvederne personalmente alla cura o su un terreno pubblico. In caso di accettazione da parte della famiglia, questa contatterà la fraternità OFS che si occuperà, all’atto della piantumazione, di fornire una targhetta, con indicato il nome del bambino ed il numero identificativo della pianta e, contestualmente, consegnerà alla famiglia un attestato per il bambino sul quale verranno indicati i dati relativi all’albero piantato (tipologia e località di collocazione) e una lettera di “benvenuto” da parte della Fraternità OFS locale.

Gli alberi o le piante saranno resi disponibili dal consiglio regionale, che sta provvedendo ad assicurarsi la fornitura tramite gli enti e le organizzazioni di settore o donazioni da privati, ma potranno essere le stesse fraternità locali a provvedervi se ne avessero la possibilità. La Fraternità regionale, inoltre, a fronte di un commisurato contributo economico, provvederà a realizzare ed a fornire alla Fraternità locale il modulo di adesione per le famiglie, targhetta nominativa dell’alberello (da apporre all’atto della piantumazione), il manifesto iniziativa e brochure da presentare ad amministrazioni comunali (e su cui apporre, successivamente all’adesione di quest’ultima, lo stemma del Comune prima di renderlo pubblico alla cittadinanza), l’attestato per il bambino (da rilasciare all’atto della piantumazione).

Il progetto è ispirato all’enciclica di papa Francesco “Laudato sì”, ha come obiettivo la cura della casa comune, con particolare attenzione alla tutela e la custodia del territorio in cui viviamo, mediante l’incremento della flora e la salvaguardia della biodiversità.

Il 29 novembre l’amministrazione comunale di Nicosia con una delibera di giunta ha aderito al progetto e ha dato mandato al dirigente del terzo settore di individuare l’area da destinare per la piantumazione e la tipologia degli alberi adeguata alle caratteristiche del territorio.

 


Condividi l'articolo su:

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it