Il Comune di Nicosia partecipa ad un bando per mense e palestre con due progetti da oltre mezzo milione di euro

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 5 Agosto 2021

Il piano di edilizia scolastica e la valorizzazione degli impianti sportivi sono al centro dell’attività dell’amministrazione comunale di Nicosia, che nelle ultime ore ha approvato con due distinte delibere di giunta ben due progetti per complessivi 550 milioni di euro per partecipare ad un bando nazionale.

Si tratta dell’avviso 18786 del 28 giugno 2021 che si inserisce nel quadro di azioni finalizzate alla presentazione di proposte per l’attuazione dell’obiettivo specifico 10.7 – “Aumento della propensione dei giovani a permanere nei contesti formativi, attraverso il miglioramento della sicurezza e della fruibilità degli ambienti scolastici” (FESR)”, nell’ambito dell’azione 10.7.1 “Interventi di riqualificazione degli edifici scolastici (efficientamento energetico, sicurezza, attrattività e innovatività, accessibilità, impianti sportivi, connettività), del PON “Per la scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014 – 2020.

Con tale avviso si intende rendere le palestre e le mense non solo più sicure, ma anche più attrattive e funzionali ai processi di apprendimento: le finalità da perseguire sono, pertanto, quelle di incrementare la propensione dei giovani a permanere nei contesti formativi, di ridurre il fenomeno dell’abbandono scolastico, di consentire una più ampia accessibilità agli ambienti e di favorire il tempo pieno.

Il primo progetto presentato riguarda l’adeguamento funzionale e la messa in sicurezza e allestimento della mensa presente nell’edificio scolastico del II° circolo didattico “San Felice” che si trova in largo San Vincenzo 2. Il progetto esecutivo redatto dall’Ufficio Tecnico comunale di Nicosia prevede un importo di spesa di 200.000 euro.

Il secondo progetto riguardano i lavori di adeguamento funzionale, messa in sicurezza e risanamento conservativo della palestra comunale dell’impianto sportivo “Stefano La Motta” di via Matteotti, adibita ad oggi ad un uso prevalentemente didattico. Il progetto definitivo redatto dall’Ufficio Tecnico comunale di Nicosia prevede un importo di spesa 350.000 euro.

Con questi due progetti si da seguito ad una serie di progetti e lavori finanziati o in via di finanziamento che riguardano sia l’edilizia scolastica che l’impiantistica sportiva. Nei prossimi mesi si attendono che tutti questi progetti se sbloccati e rientranti in graduatoria possano generare lavori per 25-30 milioni di euro.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it