Il Comune di Nicosia partecipa ad un bando regionale per la valorizzazione ed il recupero dell’edificio del Nibbio

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nonostante il periodo particolare continua l’attività amministrativa della giunta di Nicosia che nelle scorse ore ha approvato un progetto definitivo che riguarda la valorizzazione della Riserva Naturale Sambughetti-Campanito.

Il Dipartimento regionale dell’Ambiente ha pubblicato l’avviso pubblico per la realizzazione di opere pubbliche, beni e servizi, a regia regionale, con procedura di valutazione delle domande a graduatoria, nell’ambito dell’Azione 6.6.1 Interventi per la tutela e la valorizzazione di aree di attrazione di rilevanza strategica (aree protette in ambito terrestre e marino, paesaggi tutelati) tali da consolidare e promuovere processi di sviluppo.

Il bando prevede che gli Enti Gestori delle Riserve e dei Parchi Naturali, le Associazioni ambientaliste, i Comuni possano partecipare proponendo interventi per la realizzazione di opere pubbliche, beni e servizi, finalizzate al conseguimento degli obiettivi di tutela, valorizzazione e fruizione sostenibile delle aree di rilevanza strategica della Rete Ecologica Siciliana. L’avviso ha una dotazione finanziaria pari a 16.046.778,19 euro a valere sul sull’Asse 6 del PO FESR SICILIA 2014-2020 e il contributo finanziario viene concesso fino al 100% dei costi totali ammissibili dell’operazione.

Il 9 aprile l’amministrazione comunale di Nicosia ha approvato il progetto definitivo che verrà presentato per l’ottenimento del finanziamento. Si tratta di un progetto che riguardano i lavori di valorizzazione e recupero dell’edificio “Il Nibbio” di proprietà comunale e a servizio della fruizione della Riserva Naturale Orientata “Sambughetti-Campanito” dell’importo complessivo di 995.000 euro.

I lavori nell’edificio del Nibbio riguarderanno le opere interne e esterne, la tettoia, i giochi, gli impianti di riscaldamento, idrico sanitario, elettrico, fotovoltaico e videosorveglianza. Inoltre verranno effettuati lavori di ricostituzione boschiva e decespugliamento per le aree verdi attrezzate e i punti di osservazione.

Continua la nostra attività per la valorizzazione della nostra montagna e delle Riserva del Campanito – afferma l’assessore Nado Zappia – abbiamo partecipato a questo bando che dovrebbe trasformare l’edificio del Nibbio in una foresteria. Dopo il Museo della Montagna, il progetto della casa comune ed il finanziamento dei lavori forestali destinati ad accrescere la resilienza e il pregio ambientale degli ecosistemi forestali, all’interno della Riserva, abbiamo deciso di partecipare a questo bando che permette di recuperare e valorizzare un edificio comunale di sicuro pregio”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: