Il consiglio comunale di Nicosia aderisce all’”Ordine del Giorno Day”, promosso dal comitato promotore per le Zone Franche Montane

Condividi l'articolo su:

Convocato il 16 ottobre alle ore 19, presso l’aula consiliare del Comune di Nicosia, un consuiglio comunale che dovrà approvare una delibera a sostegno dell’approvazione all’Ars dell’emendamento al disegno di legge 3/17, “Legge sulla Montagna. Istituzione delle Zone Franche Montane”.

L’obiettivo è quello di unire le forze e fare massa critica al fine di sensibilizzare i gruppi parlamentari e la deputazione regionale. Sono diversi i deputati, nonché i presidenti dei gruppi, che hanno già manifestato il loro impegno a favore della causa portata avanti dal Comitato. Tra questi anche il presidente di Sala d’Ercole, Gianfranco Miccichè.

Il Comitato regionale ha invitato tutti i presidenti dei consigli di 132 comuni montani della Sicilia a convocare i civici consessi per il prossimo 16 ottobre, alle ore 19.00, per un ”Ordine del Giorno Day”. Successivamente le delibere dei rispettivi consigli verranno consegnate al presidente dell’Assemblea e al governo regionale, nel corso di un’iniziativa che si terrà a Nicosia il 25 ottobre.

La convocazione del consiglio comunale di Nicosia del 16 ottobre è il proseguimento della prima convocazione che avverrà il 14 ottobre alle 19 e che discuterà di altri due punti inseriti nell’ordine del giorno.

Il primo riguarda un’interrogazione presentata dal consigliere Filippo Giacobbe che riguarda la rendicontazione delle somme incassate da parte della ditta che gestisce il servizio di lampade votive a favore del Comune di Nicosia per gli anni 2016 -2017-2018 e 2019, la percentuale riservata al Comune di Nicosia e la determinazione da parte dell’Ente nella realizzazione del servizio di illuminazione lampade votive per la nuova area cimiteriale.

Il secondo punto riguarda l’approvazione del rendiconto dell’esercizio finanziario 2018 dell’Azienda speciale silvo pastorale di Nicosia.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *