Il Dipartimento Materno Infantile dell’ASP di Enna trasferisce on line parte della sua attività, con consulenze telefoniche, corsi di preparazione al parto in videoconferenza per le mamme in attesa e video-tutorial sui social

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In questo tempo del disorientamento, di una distanza nuova e coatta tra le persone, i Consultori Familiari dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna hanno dovuto sospendere numerose attività, al fine di adottare tutte le misure necessarie alla prevenzione del contagio da COVID-19.

Per sostenere gestanti, puerpere e coppie, il Dipartimento Materno Infantile ha quindi avviato una serie di iniziative “a distanza” e, in particolare, l’attivazione degli Incontri di Accompagnamento alla Nascita on line da parte dei Consultori, con una regia unitaria che consente alle donne di ciascun Comune di avere accesso alle stesse opportunità.

Dopo aver espletato tutte le attività propedeutiche per testare la piattaforma aziendale, si sono svolti i primi incontri online con i diversi gruppi di gravide che hanno registrato notevole gradimento da parte dell’utenza, grazie al contributo degli operatori di tutte le professionalità presenti nelle varie sedi consultoriali dell’ASP (ostetrico, ginecologo, psicologo, infermiera pediatrica).

In questo momento epidemiologico particolare in cui c’è l’impossibilità a partecipare di persona alle attività – afferma la dottoressa Loredana Disimone, direttore del Dipartimento Materno Infantile dell’ASP di Enna – l’approccio “da remoto” rappresenta un modo nuovo di partecipare agli Incontri di Accompagnamento alla Nascita, con incontri “virtuali” a piccoli gruppi che garantiscono alle donne informazioni, scambio di esperienze e continuità nella presa in carico da parte dei servizi territoriali. Un plauso va a tutti gli operatori dei Consultori per aver contribuito alla realizzazione dei corsi online mettendo in campo tutta la loro umanità e professionalità per la promozione e la tutela della salute delle donne e dei neonati.”

La gravidanza è un periodo speciale che, fortunatamente, l’emergenza coronavirus non può fermare – sottolinea la dr.ssa Oriana Ristagno, presidente dell’Ordine Provinciale degli Ostetrici di Enna e coordinatrice dei corsi – e alla luce dell’attuale scenario la progettazione di nuovi modelli di “care” ostetrica nel percorso nascita costituisce un mezzo per garantire alle donne l’acquisizione di strumenti utili per affrontare travaglio, nascita e puerperio nel modo più sereno e consapevole possibile.”

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: