Il gruppo consiliare della Lega a Enna avanza la proposta di installare le telecamere nelle scuole dell’infanzia

Condividi l'articolo su:

Anche nel comune di Enna telecamere nelle scuole dell’infanzia. Ad avanzare la proposta è il gruppo consiliare della Lega, nell’ambito dei lavori di commissione, all’assessore alla pubblica istruzione Francesco Colianni.

L’obbligo di installare telecamere, in tutte le aule delle scuole dell’infanzia e in tutte le strutture di assistenza e cura di anziani e disabili, è realtà grazie a un emendamento della Lega al precedente decreto sblocca cantieri. Nello specifico, è prevista nello stato di previsione del ministero dell’Interno una dotazione di 5 milioni per il 2019 e 15 milioni per ciascuno degli anni dal 2020 al 2024 che serviranno ai Comuni per installare in ogni aula di ogni scuola per l’infanzia sistemi di videosorveglianza e apparecchiature finalizzate alla conservazione delle immagini. Altrettanti ne vengono stanziati per fornire gli stessi strumenti alle strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali per anziani e persone con disabilità, a carattere residenziale, semiresidenziale o diurno.

Riteniamo – affermano i consiglieri della Lega Cuci e Savoca – che si tratti di una misura utile e importante per la tutela dei minori e delle persone più fragili. Ringraziamo l’assessore Colianni per aver accolto favorevolmente la nostra proposta e rimaniamo in attesa che l’amministrazione attivi l’iter per tradurla in fatti”.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: