Il gruppo “Troina in Movimento” prende le distanze dalle dichiarazioni del sindaco Armando Glorioso: “Troina non è un paese mafioso”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Le dichiarazioni del sindaco di Nissoria e presidente della Srr ennese, Armando Glorioso, a seguito delle dimissioni dal consiglio d’amministrazione della Srr di Enna del sindaco di Troina, Fabio Venezia, hanno provocato la reazione dei componenti del gruppo consiliare di minoranza “Troina in Movimento”. Ci giunge in redazione questa nota che pubblichiamo integralmente in risposta alle dichiarazioni del sindaco Glorioso. Dimissioni Fabio Venezia e dichiarazioni Armando Glorioso


Il gruppo Troina in Movimento prende le distanze dalle affermazioni del tutto personali e poco felici del sindaco Glorioso che definisce Troina “città fortemente avvolta nella morsa mafiosa” e chiede allo stesso di porgere le proprie scuse alla cittadinanza.

Riteniamo inaccettabile un’etichetta che ormai troppo spesso viene associata alla nostra cittadina. Ci chiediamo come sia possibile che un popolo composto da gente onesta e laboriosa possa esser diventato, negli ultimi anni, il fantascientifico centro di Cosa Nostra in Sicilia.

La nostra Troina NON è un paese di assassini, di delinquenti e nessuna morsa mafiosa tiene i cittadini avvolti nel terrore.

Definire Troina un paese mafioso è offendere la dignità di chi la abita. Ci chiediamo a chi possa giovare descrivere in maniera distorta la realtà. I troinesi giornalmente operano nella serenità e nella legalità.

Troina non è un paese Mafioso sindaco Glorioso, non lo è mai stato come lei ben sa.

Il gruppo Troina in Movimento

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: