Il Kiwanis club di Nicosia propone di intitolare la Biblioteca comunale a Gregorio Speciale

Condividi l'articolo su:

ARTICOLO PUBBLICATO IL 25 Novembre 2021

La preziosa Biblioteca comunale di Nicosia ha la sede in via Pozzetto ai piedi dell’ex Palazzo di giustizia, un luogo angusto e poco adatto per la consultazione di testi molto preziosi tra cui il celebre Fondo Antico composto da 75 incunaboli, circa 3.500 cinquecentine, 13.570 opere del 1600, 1700, 1800 (fino al 1850), 2 spartiti musicali e una carta geografica.

L’amministrazione comunale di Nicosia sta realizzando presso il primo piano dell’ex tribunale la nuova biblioteca comunale, un posto molto più accessibile e che è stato progettato con le ultime tecniche informatiche di consultazione. Una biblioteca comunale con comode sale di lettura e sala conferenza, che nelle intenzioni dell’attuale amministrazione comunale diverrà un polo culturale per l’intera città d Nicosia.

Il Kiwanis club di Nicosia, presieduto quest’anno da Carmelo Cigno, ha proposto all’amministrazione comunale di intitolare la Biblioteca comunale di Nicosia all’illustre cittadino nicosiano Gregorio Speciale, nato nel 1738 e morto nel 1820, una figura di spicco in Sicilia tra il diciassettesimo ed il diciottesimo secolo. La targa da apporre all’ingresso della Biblioteca sarà offerta dal Kiwanis di Nicosia.

Il cavaliere Gregorio Speciale, da cui il Comune di Nicosia nel 1818 acquistò la libreria con  numerosi manoscritti, incunaboli e cinquecentine, era nipote dell’arcivescovo Francesco Testa, noto filologo, ottimo latinista, esperto nelle lingue d’oltremonte, amatore ed intenditore di libri, anche grazie alle sue competenze letterarie e bibliografiche. Gregorio Speciale a Palermo, allora capitale del Regno, ricopriva tra il 1772 ed il 1775 le cariche di esaminatore e condirettore delle “Regie scuole del Regno”. Tra il 1778 ed il 1801 fu governatore del Convitto dei nobili Real Ferdinando. Inoltre, fu rettore, dal 1801 al 1805, della Regia Accademia degli studi e dal 1791 al 1820 direttore della Reale tipografia.

 


Condividi l'articolo su:

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it